Lombardia Notizie / Enti locali, montagna e risorse

Bando Terrazzamenti 2023 Lombardia, Sertori: assegnati tutti i 5 milioni

bando terrazzamenti 2023 Lombardia
Finanziamenti per ben 228 progetti delle Comunità Montane lombarde Risorse per manutenzione e recupero del paesaggio agrario montano

È stata approvata la graduatoria dei progetti ammessi al contributo a valere sul Bando Terrazzamenti 2023 della Lombardia, approvato il 18 aprile 2023.

Il Bando Terrazzamenti 2023 della Lombardia

Il bando, rivolto a soggetti pubblici e privati, persegue le finalità della salvaguardia e dello sviluppo del territorio montano e della tutela del paesaggio agrario e finanzia, in particolare, la realizzazione di interventi di ripristino, conservazione e parziale completamento di elementi strutturali del paesaggio agrario nel contesto montano (terrazzamenti, muretti a secco e altri interventi), con ricadute positive sul rilancio e sul sostegno all’economia locale.

Ottimo successo per l’iniziativa

Massimo Sertori “L’iniziativa ha avuto un ottimo successo – spiega l’assessore a Enti locali e Montagna, Massimo Sertori, fautore della misura – in quanto nel periodo di apertura dello sportello (20 aprile 2023 – 20 giugno 2023) sono pervenute 340 domande di finanziamento, di cui 295 ammesse a contributo richiedendo un finanziamento regionale di 6,49 milioni di euro. Considerato che il bando prevedeva una dotazione finanziaria di 5 milioni di euro, sono state attualmente finanziate le prime 228 domande, a fronte di un investimento complessivo dei soggetti richiedenti di 10,21 milioni di euro“.

Collaborazione con le Comunità Montane

“Il bando – continua Sertori – è frutto di un positivo lavoro di collaborazione con le Comunità Montane lombarde che, più di altri enti, hanno come punto di forza la conoscenza del territorio e delle realtà locali ed economiche che vi operano.

Istruttorie di ammissibilità con Comunità Montane protagoniste

“Le istruttorie di ammissibilità, infatti, sono state svolte dalle Comunità Montane, a cui Regione Lombardia, che ha in capo la regia dell’iniziativa, sta trasferendo le risorse per finanziare direttamente gli interventi. I beneficiari – conclude Sertori – potranno ora realizzare gli interventi fino al 31 ottobre 2024″.

Il riparto

Di seguito, ecco quindi il quadro degli interventi finanziati, suddivisi per Comunità Montane di appartenenza.

  • Alta Valtellina: 38.082 euro per 2 interventi;
  • dei Laghi Bergamaschi: 432.022 euro per 19 interventi;
  • Lario Intelvese: 297.259 euro per 11 interventi;
  • Lario orientale – Valle San Martino: 101.242 euro per 6 interventi;
  • Parco Alto Garda Bresciano: 234.326 euro per 13 interventi;
  • Sebino Bresciano: 219.107 euro per 9 interventi:
  • Triangolo Lariano: 101.579 euro per 8 interventi;
  • Valchiavenna: 36.845 euro per 2 interventi;
  • Valle Brembana: 134.442 euro per 4 interventi;
  • Valle Camonica: 931.058 euro per 36 interventi;
  • Valtellina di Morbegno: 502.192 euro per 27 interventi;
  • Valle Imagna: 205.797 euro per 7 interventi;
  • Valle Seriana: 5.999 euro per 1 intervento;
  • Valtellina di Sondrio: 593.414 euro per 32 interventi;
  • Valle Trompia: 171.098 euro per 6 interventi;
  • Valli del Lario e del Ceresio: 198.627 euro per 9 interventi;
  • Valli del Verbano: 63.987 euro per 3 interventi;
  • Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino e Riviera: 116.309 euro per 5 interventi;
  • Valtellina di Tirano: 616.607 euro per 28 interventi.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima