Lombardia Notizie / Casa e Housing sociale

A Bookcity Milano protagoniste disabilità e vita familiare

bookcity
Un mondo di solidarietà. Bolognini: sostegni concreti dalla Regione a chi ha difficoltà e alle famiglie

Bolognini: sostegni concreti dalla Regione a chi ha difficoltà

La disabilità e gli episodi connessi di vita familiare sono i protagonisti di due libri presentati oggi alla Cascina Biblioteca della Trattoria Solidale, nell’ambito della rassegna letteraria Bookcity Milano 2019. Si tratta di ‘Mio fratello’, scritto da Afonso Reis Cabral, e di ‘Le cose di prima’, di Eduardo Savarese. All’evento ha presenziato Stefano Bolognini, assessore della Regione Lombardia con delega alle Politiche sociali, abitative e Disabilita’.

Un mondo di solidarietà a Bookcity Milano

Tema dell’appuntamento è stata la relazione tra genitori, fratelli e sorelle di una persona con disabilità. L’evento è stato promosso dalla Ledha e organizzato in collaborazione con la sezione di Milano dell’Associazione nazionale famiglie di persone con disabilità intellettiva e/o relazionale (Anffas) e Consorzio di cooperative sociali specializzate nei servizi alla persona (Sir). “Regione Lombardia, insieme a volontari e associazioni, è da sempre impegnata per essere vicino e fornire aiuti concreti a chi si trova in difficoltà – ha ricordato l’assessore Bolognini -. Da questa vicinanza quotidiana nascono spesso storie di fratellanza e di amicizia. Storie in grado di abbattere qualsiasi barriera e che meritano di essere raccontate sui libri”.

La normalità del quotidiano in una società in evoluzione

“L’evoluzione della società – ha chiarito l’assessore, intervenuto all’evento su delega del presidente della regione Lombardia Attilio Fontana – ha portato negli ultimi decenni a un cambiamento epocale. Questo sia nel modo di rapportarsi alla disabilità sia nell’affermazione dei diritti. Grandi passi sono stati fatti in questi anni e abbiamo ancora molto da fare, soprattutto per assicurare l’autonomia, una sempre migliore qualità della vita e una più piena integrazione sociale”.

Dalla cultura con Bookcity Milano a un piano di sostegno per le famiglie

“In questo quadro complessivo – ha concluso Bolognini -, Regione Lombardia si distingue a livello nazionale per l’offerta di servizi e interventi a favore delle persone con disabilità e delle loro famiglie. Un’impostazione che punta all’eccellenza. Attraverso una strategia articolata si tende a mantenere il più possibile la persona nel proprio contesto di vita. E a supportare la sua famiglia nell’azione quotidiana di assistenza”.

Un aiuto a chi vive momenti difficili

Al riguardo sono da ricordare, innanzitutto, i 10 milioni di euro di risorse regionali destinate alle Misure del Fondo per le Non Autosufficienze. Cifra in aggiunta agli stanziamenti nazionali. Con gli 9,5 milioni di euro del ‘Fondo dopo di Noi‘, si interviene inoltre a favore delle persone con disabilità che non possono più contare su un supporto familiare. Grazie al sito internet di ‘Lombardia Facile’, sono poi offerte informazioni di vario tipo che aiutano nel quotidiano e nell’accessibilità ai servizi. Tra le tante altre iniziative, infine, rientrano i finanziamenti per i parchi gioco comunali inclusivi.

 

dbc

 

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima