Agricoltura. A Cibus successo per Bergamo e Brescia capitali della cultura

Cibus Bergamo Brescia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Beduschi: buyers da tutto il mondo rafforzano nostro export

Bergamo e Brescia protagoniste a Cibus Connecting Italy, manifestazione specializzata per buyers nazionali e internazionali che si è tenuta a Parma. Un’edizione dedicata ai professionisti, durante la quale  Regione Lombardia ha puntato su Brescia e Bergamo Capitale della cultura 2023, per promuovere le due città e i prodotti dei rispettivi territori.
“La manifestazione ha avuto pieno successo – ha sottolineato l’assessore regionale all’Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste, Alessandro Beduschi – permettendo di mettere in vetrina i prodotti bresciani e bergamaschi. Due province a fortissima vocazione agricola, che vantano la bellezza di 14 specialità DOP e che si sono fatte apprezzare grazie alla partecipazione dei Consorzi di tutela e delle due Strade di Sapori Valcalepio e Garda“.

A Cibus i consorzi di tutela di Bergamo, Brescia e delle altre DOP

cibus bergamo bresciaPresenti a Parma nella collettiva lombarda i Consorzi di tutela di Taleggio, Quartirolo, Salva Cremasco, Strachitunt, Olio Garda DOP, Valtenesi, Valcalepio, Consorzio Moscato di Scanzo, Vini Garda e, con stand propri, i Consorzi Gorgonzola e Grana Padano.
Oltre alle attività in Fiera nell’ambito del programma ‘Cibus destination on the road‘ si è svolto un tour dedicato a 35 importanti buyers. Hanno avuto contatti con eccellenze come la ‘Cheese Valley‘ nel bergamasco. Grande attenzione per la produzione di extravergine di oliva e dei prodotti nel bresciano, tra cui i vini Lugana, Garda e Valtenesi.
“Si tratta – ha precisato l’assessore Beduschi – di importatori provenienti da 18 Paesi, dagli Stati Uniti, dall’Australia e dai paesi arabi. Buyers anche dal Giappone, dal Brasile e dal Canada. Operatori interessati a rafforzare la presenza dei nostri prodotti. Un’occasione per dare quindi ulteriore impulso all’export delle nostre eccellenze. Un valore che, nel 2022, è già cresciuto del 18,1%. Spingendo il valore della produzione agricola lombarda oltre i 10 miliardi di euro”.
Ottimizzato per il web da:
Emanuele Vertemati

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

riduzione emissioni settore primario
L'assessore della Regione Lombardia all'Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste,
task force lombardia fauna selvatica
Regione Lombardia attiverà una task force per coordinare tutte le attività dedicate al ...
pesca garda coregone
In merito alla pesca del coregone lavarello sul Garda, l'assessore all'Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste,
agricoltura lombardia ultimatum europa
L'assessore della Regione Lombardia all'Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste,
distretti cibo lombardia
L'assessore della Regione Lombardia all'Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste,
peste suina africana fondi prevenire contagio lombardia
Dal 31 gennaio 2024 operativo il secondo bando di Regione Lombardia dedicato agli interve ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima