coronavirus centri tatuaggi

“In ragione dell’analogia tra tali attività e i centri estetici, i centri tatuaggi devono osservare scrupolosamente le linee guida sul coronavirus riferite agli estetisti, previste dall’ordinanza n. 547 del 17 maggio 2020“. È quanto previsto in una ‘faq’ pubblicata sul sito della Regione Lombardia. Che, di fatto, consente la ripresa delle attività ai centri per tatuaggi e piercing.

med