Digitalizzazione, presidente Fontana: in Lombardia contesto favorevole

digitalizzazione lombardia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email
Il Governatore: occorrono infrastrutture e formazione

“Siamo in una nuova era tecnologica dove si vive e lavora in un’interazione tra fisico e digitale. E mentre ne discutiamo, la transizione digitale è già realtà. Per questo è necessario assicurare una connettività omogenea ad alta velocità in tutto il Paese per cittadini, famiglie, aziende, scuole e ospedali, con tutte le tecnologie più avanzate”. Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, intervenendo a Ville Ponti di Varese a Economixlab, un’iniziativa di Prealpina in collaborazione con PWC Price Waterhouse Cooper, dedicato alle opportunità della digitalizzazione per l’economia e le imprese lombarde.

Digitalizzazione Lombardia

“È importante – ha evidenziato il presidente – sfruttare appieno le risorse del PNRR per gli investimenti sulla rete e per la digitalizzazione delle Pubbliche amministrazioni della Lombardia. Occorre, lavorare a servizi pubblici digitali con sistemi informatici capaci di interagire tra di loro. Con l’obiettivo di semplificare la vita a chi vive e lavora in Lombardia. Alcuni professionisti, beneficiari dei voucher digitali, ci dicono che è più facile per una cancelleria di un tribunale dialogare telematicamente con un ufficio comunale che con un’altra cancelleria”.

L’accelerazione della pandemia

“La pandemia ha accelerato processi che già erano in atto – ha proseguito il Governatore – imponendo un massiccio ricorso all’e-commerce e al lavoro agile, alla politica e alle istituzioni resta il compito di individuare strumenti e norme affinché il contesto possa continuare a competere”.

Le opportunità di PNRR e bandi

PNRR, bandi nazionali e regionali, per Fontana, possono rappresentare mezzi efficaci per accompagnare la rivoluzione nel fare impresa. “Il tessuto produttivo lombardo – ha detto – ha dimostrato grande capacità di adattamento e di avanguardia. Occorre, però, intervenire efficacemente anche sulle infrastrutture. La nostra Regione è, infatti, al secondo posto tra le regioni italiane per indice di digitalizzazione, ma è ancora sotto la media europea”.

Il Piano Voucher

“Il Piano Voucher – ha concluso il presidente – completa l’offerta digitale del PNRR con incentivi per la connettività di famiglie e imprese, accanto alla rete infrastrutturale. Deve però essere accompagnato anche con interventi di formazione e informazione. Perché, spesso, l’adozione delle tecnologie digitali da parte delle imprese, specie se di piccole e medie dimensioni, necessita di un capitale umano adeguato. Che deve essere preparato a supportare i processi aziendali.

Ottimizzato per il web da:
Moreno Gussoni

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

coronavirus casi Lombardia
In linea con quanto stabilito e reso noto dal ministero della Salute comunichiamo i dati relativi alla situazione Covid in Lombardia alla data del 2 febbraio 2023. Ricoverati in terapia inte ...
aggressione giornalista carcere opera
Gesto grave e inqualificabile, ulteriore alert per situazione preoccupante "Un gesto grave, preoccupante e inqualificabile". Così il
progetti emblematici bergamo
Sono sei i Progetti Emblematici 2022 selezionati da Fondazione Cariplo e Regione Lombardia per la provincia di Bergamo, iniziative di altissimo valore sociale a cui sono destinati ...
Giorno Memoria varese
Il presidente della Regione Lombardia prendendo parte a Varese, a Palazzo Estense ...
sala giunta lombardia roberto maroni
"Instancabile uomo politico e delle istituzioni, sensibile artista, Presidente di Regione Lombardia dal 20 ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima