Fashion Week, al Niguarda evento dedicato alle donne in cura oncologica

Fashion week Niguarda
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Lucchini: sosteniamo qualità della vita e inclusione sociale

L’ospedale Niguarda, in occasione della Fashion week di settembre, ha ospitato l’evento ‘L’amore, il rispetto, la cura’. Una manifestazione promossa da Medicinema Italia Ets, unica organizzazione nazionale riconosciuta per l’utilizzo del cinema e dell’arte a scopo di cura. Tra i promotori anche l’Associazione Naschira partner di Barrett International Group di Virginia Barrett (attrice, regista, musicista). L’ente realizza eventi a favore delle donne, in collaborazione con l’Associazione ‘Attivecomeprima’, per il  sostegno di persone malate di cancro e dei loro familiari.

“Per Regione Lombardia  qualità della vita e inclusione sociale delle persone malate e sottoposte a terapia oncologica sono prioritarie. Prendersi cura della propria bellezza interiore ed esteriore significa sentirsi meglio e trovare nuovi strumenti per far fronte al disagio e alla solitudine che spesso si accompagnano alla malattia”.

Così l’assessore di Regione Lombardia alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità Elena Lucchini al Flashmob ‘100donnevestitedirosso’ a cura dell’Ambasciatrice Unicef e cantautrice Alessia Cotta Ramusinola.

Erano presenti dottoresse, infermiere, operatrici socio-sanitarie, farmaciste e volontarie della Croce Rossa Italiana.

Fashion week all’ospedale di Niguarda

Al termine della sfilata che ha visto protagoniste le donne in cura chemioterapica, l’assessore è nuovamente intervenuta.

“La cura dell’estetica – ha sottolineato – rappresenta un’efficace strategia per far fronte al disagio psicologico conseguente alla malattia. Purtroppo, a volte, comprare una parrucca per le donne che combattono il cancro, può rivelarsi un lusso. Dal 2019 Regione Lombardia ha consolidato una misura per la tutela della salute, dell’autostima e del benessere, dell’individuo e della famiglia”.

“Questo intervento – ha specificato – è rivolto a persone sottoposte a terapie oncologiche, chemioterapiche e radioterapiche affette da alopecia in conseguenza di tali terapie. Prevede, in particolare,  un riconoscimento di un contributo per l’acquisto di una parrucca (fino a 250 euro a persona) e di protesi tricologiche (fino a 400 euro)”.

Il coraggio delle donne

Elena Lucchini ha infine voluto ringraziare gli organizzatori.

“Grazie alle donne del mondo dell’arte e dello spettacolo, agli operatori sanitari e ai volontari. Grazie soprattutto alle pazienti che testimoniano ogni giorno il coraggio delle donne”.

Ottimizzato per il web da:
Monica Ramaroli

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

siap convegno lombardia
L'assessore regionale alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità,
leva civicalombardia
Centododici progetti ammessi e finanziati grazie al contributo regionale di 1.919.313 euro al quale si devono aggiungere 213.257 euro di cofinanzi ...
Contrasto disagio minori
Un incremento di un milione di euro alla dotazione finanziaria per il contrasto al disagio dei minori. Lo prevede la delibera approvata dalla Giunta della ...
sprint lombardia insieme 2024
Apre giovedì 30 maggio 2024 il Bando 'Sprint! Lombardia Insieme', la misura varata dalla Giunta regionale su proposta dell'
autismo impegno inclusione
Autismo, impegno e inclusione, prende il via IN&AUT. "Oggi ospitiamo qualcosa di eccezionale, un momento di grande impegno e determinazione per realizzare, sempre di più e sempre meglio, l'inc ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima