Lombardia Notizie / Cultura

A Milano il festival ‘Fog’ della Triennale: da Regione un sostegno concreto

Triennale museo scienza

“Regione Lombardia sostiene concretamente il Festival ‘Fog’ della Triennale di Milano: negli ultimi anni ha stanziato 206.000 euro, di cui 31.000 nel 2023. La manifestazione è un punto di riferimento per la scena artistica internazionale”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Cultura, Francesca Caruso, partecipando alla conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2024.

Evento multidisciplinare

L’evento multidisciplinare è dedicato all’esplorazione delle nuove frontiere delle live art internazionali (teatro, danza, performance e musica) e sarà in programma dall’8 febbraio al 7 maggio, con una proposta articolata in 36 appuntamenti.

“‘Fog’ – ha evidenziato l’assessore Caruso – si distingue per ricerca, curiosità culturale e appunto multidisciplinarità. Caratteristiche in grado di attrarre pubblico a livello regionale e non solo”.

Inclusione e accessibilità

“Un progetto – ha proseguito Caruso – capace di creare nuove forme di coinvolgimento e di ripensare la relazione con gli spettatori. In quest’ottica la Triennale Milano ha avviato un lavoro sull’accessibilità del pubblico internazionale e di quello con disabilità, implementando strumenti idonei all’inclusione”.

Dialogo con Milano

“Il festival – ha concluso Caruso – è un evento diffuso che indaga il ruolo del teatro in dialogo con Milano, interrogandosi sulle sue specificità, le sue fragilità e le sue trasformazioni”.

Omaggio all’immaginario culturale milanese

‘Fog’, il cui nome (‘nebbia’ in lingua inglese) è un omaggio all’immaginario culturale milanese, vedrà la partecipazione di alcuni tra i più acclamati interpreti della scena artistica globale. Da Wayne McGregor a La Veronal. Oppure da Gisèle Vienne a Romeo Castellucci. E ancora, da Marlene Monteiro Freitas a Ben Frost. Ma anche quelli della nuova scena internazionale della ricerca, come Carolina Bianchi. Quarantatré artisti e compagnia teatrali arriveranno da 14 Paesi. Italia, Giappone, Paesi Bassi, Regno Unito, Spagna, Francia, Svizzera, Grecia, Portogallo, Capo Verde, Australia, Islanda e Stati Uniti. Saranno 14 le produzioni e le coproduzioni targate ‘Fog’, 3 le prime assolute, 12 le prime nazionali e 6 i concerti, per un totale di oltre 100 repliche complessive.

Il Fog Triennale Milano Performing Arts prenderà il via l’8 e il 9 febbraio con la prima italiana del nuovo lavoro dell’artista brasiliana Carolina Bianchi: ‘La trilogia di Cadela Força’, una riflessione su violenza, femminicidi, arte e teatro.

doz

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima