Fondo sanitario 2023, 21 miliardi a Lombardia, 572 milioni in più del 2022

fondo sanitario 2023
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Presidente Fontana: i fondi serviranno per incrementi salariali, abbattimento liste d’attese e per servizi ancora migliori

Ammonta a circa 21 miliardi il fondo sanitario regionale per il 2023. Una cifra che vede un aumento di 572 milioni rispetto al 2022, grazie all’aumento di circa 3 miliardi del Fondo nazionale voluto dal Governo per far fronte agli incrementi di spesa, soprattutto per costi energetici e personale”.

Lo hanno annunciato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, e il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio, con delega al Cipess (Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile) Alessandro Morelli, durante una conferenza stampa a Palazzo Lombardia.

Il sottosegretario Morelli, ricordando che il Fondo Nazionale Sanitario per l’anno 2023 ammonta a circa 128 miliardi, si è detto “certo che i maggiori stanziamenti permetteranno alla sanità lombarda di offrire una eccellenza italiana a milioni di cittadini residenti e non in Lombardia”.

E, a dimostrazione dello sforzo da parte del Governo anche nel velocizzare i tempi, Morelli ha ricordato come dopo anni di approvazione ‘posticipata’ della delibera di riparto del FNS, “il via libera all’assegnazione delle risorse 2023 entro l’anno ha dato subito la disponibilità finanziaria alle Regioni”.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana: “In un momento di contrazione e difficoltà, plaudo alla volontà del Governo di destinare più fondi alla Sanità. Cosa che dimostra la volontà di questo esecutivo di invertire la tendenza che ha drammaticamente colpito la nostra sanità dal 2011 al 2019. Ricordo infatti che in quei 9 anni son stati tagliati 37 miliardi di risorse”.

“Se si sono create delle situazioni di difficoltà che vediamo tutti quanti – ha aggiunto – è anche dovuto a quei tagli importanti e drammatici”.

Il presidente Fontana ha sottolineato come durante la pandemia siano state stanziate risorse in più, “ma questo – ha ricordato – era evidentemente legato a una situazione di gravissima emergenza. Oggi, invece, vengono stanziati dei fondi in più nell’ordinarietà”.

I 572 milioni in più verranno utilizzati per incrementi salariali al personale delle nostre strutture “che meritano un’attenzione sempre più alta considerati i servizi di cure e assistenza che ogni giorno offrono ai cittadini lombardi e agli oltre 185.000 italiani che ogni anno scelgono la Lombardia per farsi curare e per abbattere le liste d’attesa”.

“Ho sempre sostenuto che le risorse impiegate in sanità – ha concluso Fontana – siano da considerarsi investimenti e non costi”.

 

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

g7 trasporti violino stradivari
La delegazione del 'G7 dei Trasporti' guidata dal ministro delle Infrastrutture, che giovedì 11 aprile sera è stata accolta a
par condicio elezioni 2024
A seguito dell'indizione dei comizi elettorali, convocati giovedì 11 aprile, è entrata in vigore la '
Stati Generali Cinema Siracusa
"Il Cineturismo è un'opportunità straordinaria per il comparto turistico in una pragmatica collaborazione reciproca con la cultura". Così
g7 trasporti cluster lombardo mobilità
"La Lombardia vuole assumere un ruolo più importante in materia di mobilità. Vuole essere un player che possa competere a livello internazionale nell'ambito del trasporto. Per fare questo, il pri ...
autonomia lombardia legge
"Stanno cercando in tutti i modi di imporre un blocco a qualcosa che non è più rinviabile". Il presidente della Regione Lombardia,

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima