Eusalp,Cattaneo a Conte:valorizzare idea che Europa si costruisce dal basso

forum eusalp
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

L’assessore: avanzate tre richieste al Governo

(LNews – Milano, 29 nov) L’assessore regionale all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, ha aperto l’ultimo panel ‘Political Commitment as a Driver for the Macroregional Strategies in Europe’ del ‘Terzo Annual Forum di Eusalp’. All’incontro erano presenti, fra gli altri, il presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte e il governatore della Regione Lombardia, Attilio Fontana. “Una presenza quella del premier – ha esordito Raffaele Cattaneo – che sottolinea l’importanza che il Governo italiano dà a questa strategia marcoregionale delle Alpi”.

Le strategie macroregionali nella programmazione europea, l’Europa ‘dal basso’ e più forme di cooperazione europea

Tre sostanzialmente le richieste avanzate al Governo dall’assessore lombardo. “La prima – ha spiegato Cattaneo – è che le strategie macroregionali facciano parte del nuovo processo di programmazione europea e che i progetti che nascono al suo interno possano avere una sorta di priorità per l’accesso ai fondi europei. La seconda è che venga valorizzata questa idea di Europa ‘dal basso’ e che siano sviluppate tutte le forme di cooperazione europea. La terza, infine, è che venga affrontata con la massima serietà la sfida dal green dealy”.

Forum Eusalp: il progetto che vogliamo

L’assessore Cattaneo ha ricordato al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte che il terzo Forum di Eusalp è nato in un momento particolarissimo per la vita dell’Europa. “Proprio pochi giorni fa, infatti – ha detto l’assessore – è stata votata la nuova Commissione Europea. Si è dunque all’inizio del nuovo ciclo di programmazione 2020-2027. Ieri, poi, il Parlamento europeo ha votato l’emergenza climatica. Oggi – ha aggiunto Cattaneo – in Europa si percepisce il clima di un possibile nuovo inizio che può rappresentare una risposta alla sfiducia presente in numerose Istituzioni europee. Eusalp può essere un esempio dell’Europa che vogliamo, perché è una strategia voluta dai territori e costruita sul lavoro e sull’impegno delle comunità locali”. (Lnews)

rft

 

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Idrogeno H2ma
La Regione fa un altro passo avanti propedeutico alla diffusione dell'idrogeno verde. Con una delibera approvata dalla Giunta, ...
giorni della merla
Tradizione rispettata per quanto riguard i 'Giorni della merla del 2023'. La mattinata del 30 gennaio, infatti, ha fat ...
Varese Lago
Definiti i prossimi step per il risanamento del Lago di Varese. Tra questi: ulteriore tutela delle aree protett ...
idrogeno lombardia
Favorire la produzione di idrogeno rinnovabile nelle aree industriali dismesse della Lombardia. E' questo l'obiettiv ...
qualità aria Lombardia 2022
Qualità dell'aria in Lombardia: nel 2022 i livelli di biossidi di azoto (NO2) risultano tra i più bassi di sempre. Inoltre, per il Pm10 per il settimo anno dal 2014 (con le eccezioni del 2015 e d ...
L'assessore regionale all'Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, ha preso ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima