Lombardia Giovani e Lavoro

Lavoro e formazione, per seconda edizione di ‘La Lombardia è dei giovani’ domande cresciute del 40%

Lombardia, giovani e lavoro. Si è conclusa la fase di valutazione dei progetti presentati sul bando ‘La Lombardia è dei giovani 2020‘, giunto alla seconda edizione. Confermato il successo dell’iniziativa con una grande partecipazione da parte del territorio. 19 i progetti approvati per un totale di contributi assegnati pari a 1,2 milioni di euro. I soggetti beneficiari sono Comuni, in forma singola o associata ed enti locali, istituzioni scolastiche e soggetti pubblici o privati come imprese sociali e associazioni giovanili. E, ancora, parrocchie e fondazioni, associazioni di categoria e associazioni sportive. La misura è frutto della collaborazione tra Regione Lombardia e Anci Lombardia con lo scopo di rafforzare il dialogo strutturato con il territorio. Inoltre, punta a sviluppare un piano di azioni strategiche e integrate. E punta a valorizzare il potenziale giovanile locale e la partecipazione dei giovani.

Presentate 51 domande per un totale di 3,7 milioni di euro

Sono stati oggetto di cofinanziamento interventi diretti a favore dei giovani incentrati o sull’orientamento al lavoro e il sostegno nei periodi di transizione e l’acquisizione e valorizzazione di nuove competenze, oppure sulla valorizzazione di reti, hub e spazi pubblici di aggregazione giovanile e sulla rivitalizzazione, pertanto delle periferie. Presentate 51 domande. In totale, quindi, 3,7 i milioni di euro di contributi richiesti con un incremento di quasi il 40% rispetto alle 37 domande presentate nel 2019. Tra le novità del bando di quest’anno, è stata presentata una domanda a valenza regionale da parte del Comune di Cremona. Oltre a 18 progetti locali, della durata minima di 10 mesi, ripartiti fra 9 province lombarde e la Città Metropolitana di Milano e un progetto a valenza regionale per un totale di contributi concessi pari a 1,5 milioni di euro per i progetti provinciali e 200.000 euro per il progetto regionale.

Ottima risposta da parte del territorio

“Sono 19 i progetti finanziati in tutta la Lombardia – ha sottolineato l’assessore allo Sport e Giovani di Regione Lombardia – Si tratta di idee molti interessanti e che mettono gli under 34 al centro delle attività locali. Tutti i progetti presentati si realizzeranno sul campo e saranno a disposizione dei Comuni per aiutare gli Under 34 nell’inclusione sociale. L’iniziativa del mio assessorato è arrivata alla seconda edizione: quest’anno oltre ai progetti comunali abbiamo anche una novità importante. Da Cremona partirà un progetto che permetterà di avere una piattaforma regionale per l’orientamento allo studio e al lavoro. Il Bando – ha aggiunto l’assessore – ha lo scopo di rendere i giovani i veri protagonisti attivi della comunità in cui vivono. La cittadinanza attiva e le competenze civiche contribuiscono, così, al raggiungimento dell’autonomia. E sono utili per sviluppare le soft skill che agevolano l’ingresso nel mondo del lavoro”.

Carrellata sui progetti vincenti per finanziare il lavoro e la crescita dei giovani in Lombardia

A Gallarate/VA il progetto ‘Academy Young’ prevede una collaborazione con il museo Maga per la realizzazione di un incubatore di esperienze per valorizzare il territorio attraverso i giovani con la realizzazione di spazi aggregativi. Ad Usmate Velate/MB verrà creata un ‘escape room’ per valorizzare percorsi di formazione dedicati alla valorizzazione delle capacity building dedicati a gruppi e associazioni del territorio. Quindi, ad Albino/BG nascerà una comunità digitale per valorizzare l’intera Valle Bergamasca con una promozione attraverso video e contenuti digitali fatta degli stessi ragazzi che potranno poi attraverso continuare a usarla, implementarla e gestirla attraverso la formazione specifica. Infine, a Rho/MI verranno recuperate le periferie della città attraverso proposte dei giovani per i giovani.

La graduatoria dei progetti finanziati e le cifre previste

A seguire, quindi, la graduatoria dei progetti finanziati a sostegno dei giovani della Lombardia suddivisi per provincia.

Da Bergamo a Lecco

Bergamo: Albino Da Rete a Comunità Unita 35.000 euro cofinanziamento regionale e Bergamo Place me now! 98.000 euro cofinanziamento regionale. Brescia: Gardone Val Trompia, Punto Comune 50.895 euro cofinanziamento regionale. Como: Cernobbio ‘Lario Network: una rete per il lavoro dei giovani nell’area del lago di Como’ 27.763 euro cofinanziamento regionale ed Erba ‘Job Training – Giovani in formazione’ 48.431 euro cofinanziamento regionale. Cremona: Casalmaggiore #Work#Compass# L’importanza dell’orientamento ai tempi del Coronavirus 31.600 euro cofinanziamento regionale e, inoltre, Cremona ‘Piattaforma Regionale Orientamento’ 200.159 euro cofinanziamento regionale. Lecco: Lecco Navig-azioni: buone pratiche di orientamento diffuso” 31.600 euro cofinanziamento regionale. Mantova: Suzzara ‘In&Up’ 42.100 euro cofinanziamento regionale.

Da Milano a Sondrio

Milano: Milano MiG-Work – MiGeneration Work in Progress 153.519 euro cofinanziamento regionale e San Donato Milanese ‘E’ X… Dare spazio alle idee’ 97.550 euro cofinanziamento regionale. Inoltre, Cinisello Balsamo ‘Il Pertini è dei Giovani’ 46.560 euro cofinanziamento regionale e Rho ‘Outdoor’ 65.530 euro cofinanziamento regionale. Monza e Brianza:  Usmate Velate Cool Future 4 Work 58.800 euro cofinanziamento regionale e, ancora, Monza #strategiagiovani: talento, innovazione e futuro 94.800 euro cofinanziamento regionale. Pavia: Siziano ‘Young 4 Future 2.0 – Azioni in rete per inclusione, formazione e lavoro’45.127 euro cofinanziamento regionale. Sondrio: Morbegno Pro.Mo. Centro per l’Orientamento alla PROfessioni di Montagna 21.000 euro cofinanziamento regionale. Varese: Gallarate Accademy Young 94.000 euro cofinanziamento regionale. Infine, Tradate ‘W.I.P. – Work In Progress’ 10.625 euro cofinanziamento regionale.

str