lombardia informatica

L’Agid, l’agenzia tecnica della Presidenza del Consiglio dei ministri per la realizzazione degli obiettivi dell’Agenda digitale italiana e la diffusione delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, ha accreditato Lombardia informatica (LISPA), la digital company di Regione Lombardia, come ‘cloud service provider'(CSP) per le Pubbliche Amministrazioni del territorio lombardo.

Risultato importante

Un risultato importante che conferma la strategia di Regione Lombardia, tra le prime in Italia ad adottare questo tipo di tecnologia, già prevista nel Piano triennale regionale per la trasformazione e razionalizzazione delle infrastrutture in ambito ICT (Information and Communication Technology) delle Pubbliche Amministrazioni.

Beneficiari

In considerazione della specifica natura e dei diversi gradi di autonomia degli enti amministrativi coinvolti, la qualificazione CSP consente di attuare il piano di razionalizzazione delle infrastrutture ICT, secondo tre macro-aree: Ente Regione Lombardia e sue società strumentali; Aziende Socio Sanitarie Territoriali (ASST) e Agenzie di Tutela della Salute (ATS); Enti Locali del territorio lombardo (Province, Comuni, Comunità montane, ecc.).

I vantaggi per gli enti locali

“Con un minimo investimento ed evidenti risparmi in termini di personale – commenta l’assessore regionale al Bilancio, Finanza e Semplificazione – anche i Comuni e le Comunità montane saranno in grado di offrire servizi in tempo reale, affidando la gestione dei dati, anche quelli sensibili, come quelli sanitari o fiscali”.

In particolare, grazie alla gestione da parte di Lombardia Informatica dei data Center, le Pubbliche Amministrazioni potranno offrire servizi ICT con livelli di servizio in linea con gli standard di mercato; ridurre i costi operativi tipici dei Data Center (consumi elettrici, manutenzione, gestione operativa, ecc); recuperare, ove possibile, spazi occupati dalle sale CED  (Centri Elaborazione Dati) locali; rispondere alle specifiche direttive afferenti al settore ambientale.

Lombardia all’avanguardia

“È importante sottolineare che Lombardia Informatica, con l’approvazione di Regione Lombardia, ha già avviato il processo di razionalizzazione dei Data Center nel 2016 – spiega il presidente di Lombardia Informatica – razionalizzando quattro Data Center delle ASST e 9 servizi di Disaster Recovery, con la conseguente dismissione di oltre 400 server e relativi costi di gestione e manutenzione”.

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 0 / 5. Voti: 0