Istruzione. Tironi: aumentano del 50% risorse per scuole infanzia paritarie

lombardia risorse paritarie infanzia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Ok dal Consiglio regionale alla proposta dell'assessore Approvati i criteri per i contributi contro rincari rette

Sono stati approvati dal Consiglio regionale i criteri per il riparto dei fondi di Regione Lombardia alle scuole d’infanzia paritarie, frequentate dai bambini dai 3 ai 6 anni, per il triennio 2024-2026. I fondi contribuiranno al contenimento delle rette scolastiche.

Da Lombardia aumento risorse a scuole infanzia paritarie

“Regione Lombardia – ha affermato l’assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro, Simona Tironi – conferma una volta di più l’attenzione per il sistema di istruzione, partendo dalla scuola dell’infanzia”.

Sostegno alla libertà educativa

Simona Tironi“Stiamo procedendo con scelte concrete che guardano alla libertà di scelta educativa per le famiglie – ha proseguito l’assessore – mettendo al centro lo studente, fin dai primi anni di presenza nella scuola. E garantiamo un trattamento di parità per tutte le istituzioni scolastiche. Anche per le più piccole. Ne riconosciamo infatti il valore e la funzione educativa che svolgono sul nostro territorio”.

I numeri delle paritarie in Lombardia

Le scuole paritarie in Lombardia costituiscono all’incirca un terzo (31%) dell’intero sistema d’istruzione lombardo e sono concentrate nelle scuole dell’infanzia (67%) e nelle scuole secondarie di II grado (15%). Le scuole d’infanzia paritarie non comunali per i bambini da 3 a 6 anni sono diffuse in modo capillare su tutto il territorio. Sono frequentate dal 50% dei bambini iscritti alla scuola dell’infanzia e in numerosi Comuni sono l’unica offerta di istruzione dalla nascita fino ai sei anni.

Le risorse nel triennio

Le risorse che saranno erogate ammontano a 12 milioni di euro per il 2024 (anno scolastico 2023/2024), altrettanti per il 2025 (anno scolastico 2024/2025) e 10 milioni di euro per il 2026 (anno scolastico 2025/2026).

Non solo fondi, anche semplificazione

Regione Lombardia non solo ha incrementato le risorse per le scuole d’infanzia paritarie non comunali, ma ha anche avviato un processo di semplificazione. Le risorse, infatti, saranno erogate direttamente, sulla base dei dati in possesso dell’Ufficio scolastico Regionale della Lombardia. Inoltre, i criteri di erogazione dei contributi sono costruiti dando la priorità ai soggetti più piccoli (con un minor numero di sezioni) e, soprattutto, dei mono-sezione.

Criteri condivisi con Tavolo Parità e Usr Lombardia

I criteri sono stati preventivamente condivisi con il ‘Tavolo Parità’. Ovvero con la realtà che vede rappresentati sia il livello associativo delle scuole paritarie, sia i rappresentanti di genitori e docenti, sia l’Ufficio scolastico Regionale della Lombardia.
“L’approvazione del riparto in Consiglio regionale – ha concluso l’assessore Simona Tironi – rappresenta un traguardo molto importante. Siamo riusciti ad arrivare a questo punto grazie al lavoro di condivisione continuo e puntuale con il Tavolo Parità”.

Ottimizzato per il web da:
Moreno Gussoni

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

lombardia donazione organi
Presentato a Palazzo Pirelli il Protocollo di Intesa siglato tra Regione Lombardia, Coordinamento Regionale Trapianti, AIDO (Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule) e F ...
regione anci lombardia
È stato sottoscritto dall'assessore regionale all'Istruzione, Formazione e Lavoro e il vicepresidente vicario di ANCI Lombar ...
intelligenza artificiale lavoro
Utilizzare l'Intelligenza Artificiale e per proporre, in via sperimentale, ai beneficiari del Supporto Formazione e lavo ...
motomorphosis concorso
Sfruttare la creatività come mezzo privilegiato per far riflettere gli studenti sull'importanza della sicurezza stradale. È questo uno dei punti di forza del pro ...
giornata mondiale felicità Lombardia
Nella Giornata Mondiale della Felicità oltre 10.000 studenti hanno affollato il Forum di Assag ...
Mind its campus
Presentato a Cascina Triulza, nell'ex area Expo, il nuovo Smart Factory Lab e CIMA, acronimo che sta per Campus ITS Mind Academy, i cui protagonisti sono quattro I ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima