Mantova, assessore Agricoltura: 19 milioni di danni a strutture agricole

mantova grandinate 2021
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Per gli effetti delle trombe d’aria, chiesta eccezionalità a Ministero

“Sono 11 i Comuni colpiti. Auspichiamo risposta rapida da Roma”

L’estate 2021 è stata caratterizzata da numerosi fenomeni temporaleschi eccezionali che hanno colpito molte aree della provincia di Mantova con precipitazioni intense, grandinate e raffiche di vento di forte intensità hanno provocato ingenti danni alle aziende agricole compromettendo notevolmente le produzioni locali e provocando danni consistenti alle strutture produttive.

Gonzaga e Moglia

Il 3 luglio una violenta tromba d’aria si è abbattuta sulla zona del basso Mantovano (Gonzaga e Moglia). Il 26 luglio un evento di carattere eccezionale si è abbattuto in un’area molto estesa partendo dalla zona ai confini col Cremonese fino a raggiungere le zone del basso mantovano: una grandinata che ha provocato ingenti danni sia alle colture che alle strutture agricole.

Azione immediata di Regione Lombardia

La Regione Lombardia si è immediatamente attivata per raccogliere tutte le informazioni e verificare i danni subiti dal comparto agricolo al fine di stimare l’incidenza.

La richiesta al Ministero

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, ha deliberato la richiesta al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali di riconoscimento dell’eccezionalità degli eventi e degli interventi compensativi dei danni alle strutture e scorte delle aziende agricole.

La visita in provincia di Mantova dell’assessore

“Sono stato in provincia di Mantova a inizio agosto – ha dichiarato l’assessore – per verificare di persona i danni subìti dalle aziende agricole. Avevo garantito risposta immediata da parte della Regione Lombardia ed è arrivata. Ora auspico un riscontro altrettanto celere da parte del Ministero”.

Danni ingenti e crolli

“Le trombe d’aria – ha aggiunto l’assessore – hanno causato danni ingenti a coperture di fabbricati aziendali, provocando in alcuni casi dei crolli. Nella zona del basso Mantovano abbiamo registrato anche danni ai tunnel della coltivazione dei meloni. L’entità di questi danni strutturali è stata stimata in 18,3 milioni di euro. I funzionari della Regione hanno registrato anche danni agli impianti fruttiferi, irrigui e di protezione antigrandine e antinsetto per 160.000 euro e danni alle scorte di mangimi, concimi e fieno per 770.000 euro”.

La stima complessiva dei danni

Il danno complessivo stimato è dunque pari a circa 19,2 milioni di euro che, rapportato alla PLV media del triennio precedente, stimata a circa 52 milioni di ero, ne determina un’incidenza del danno provocato dalle avversità meteorologiche pari al 36,8% della PLV media del triennio precedente.

I Comuni interessati

Gli eventi hanno dunque prodotto una percentuale di danno tale da permettere l’applicazione dei benefici previsti per danni alle strutture aziendali, impianti e scorte per complessivi 19,2 milioni di euro in favore delle aziende agricole ricadenti nei seguenti Comuni della provincia di Mantova: Gonzaga, Moglia, Motteggiana, Pegognaga, Pomponesco, Quistello, San Giacomo delle Segnate, Sabbioneta, San Benedetto Po, Suzzara e Viadana.

Provincia agricola

“Mantova – ha concluso l’assessore all’Agricoltura – è una delle province agricole più importanti d’Italia. Le aziende stanno affrontando investimenti importanti e lottano ogni giorno contro le difficoltà legate a maltempo, insetti, fauna selvatica. È fondamentale che le istituzioni diano quindi segnali di vicinanza concreta e risposte rapide”.

gus

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

agricoltura stato calamità valcamonica oltrepò
La Regione Lombardia ha chiesto lo stato di calamità naturale per i danni registrati alle strutt ...
pest suina barriera cinghiali
Assessore: lavoro di squadra per scongiurare disastro economico Una barriera frutto del lavoro di squadra in Lombardia contro la peste suina per scongiurare il disastro economico legato al ...
drone nelle coltivazioni
Esito molto positivo per la prova sul campo di un drone per la distribuzione di prodotti fitosanitari nelle coltivazioni della Lombardia eseguita nell'oliveto dell'azienda ...
appello filiera cerealicola
Assessore: aumentare produzione nazionale per tutelare approvvigionamento e Dop La Regione Lombardia condivide l'appello delle organizzazioni della filiera cerealicola, zootecnica ed alime ...
lombardia droni in olivicoltura
Prova a Desenzano del Garda (Bs) con assessore all'Agricoltura e Aipol Novità in Lombardia, prima Regione a sperimentare i droni nelle coltivaz ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima