mercati alimentari comunali

Il presidente Fontana contatta i sindaci dei capoluoghi per avviare la fase di sperimentazione

Testare la riapertura dei mercati alimentari comunali secondo la cornice di sicurezza predisposta da Regione Lombardia, questo l’oggetto della conferenza telefonica tra il presidente della Regione, Attilio Fontana, Anci Lombardia e i sindaci delle città capoluogo chiamati a individuare un’area dove dare avvio alla sperimentazione. Un piano di collaborazione con i Comuni da mettere in pratica coerentemente con le linee guida regionali delle ‘5D‘.

Regione propone nei mercati comunali alimentari il ‘Covid manager’

Si prevedono distanze, nei mercati aimentari comunali, di tre metri tra le bancarelle. Oltre al metro tra persona e persona, transenne a perimetro del mercato. Inoltre, la misurazione della temperatura. Infine, l’obbligo di guanti e mascherine sia per il personale sia per il pubblico. Regione propone anche la figura del ‘Covid manager’, individuata dal Comune per assistere clienti ed esercenti nello svolgersi dell’attività mercatale, a partire dal rispetto delle distanze e delle altre precauzioni di sicurezza.

gal