mostra fiorenzo magni

Da Regione 1 milione di euro per riqualificare l’area

È stata inaugurata sabato 3 ottobre mattina, al Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo di Magreglio (Como), la mostra ‘Magnifico’, una rassegna dedicata a Fiorenzo Magni nel suo centenario.

Al Museo del Ghisallo, che sorge accanto al Santuario della Madonna protettrice di tutti i ciclisti, è intervenuto l’assessore all’Autonomia e alla Cultura di Regione Lombardia, grande amico del ciclismo “e delle sue forme di espressione artistica-culturale-sociale e imprenditoriale motivo di orgoglio, unico, per la nostra grande Lombardia che pedala da sempre anche in scia a grandi miti come Fiorenzo Magni”.

mostra fiorenzo magni

“Un eroe nella storia del ciclismo e di tutto lo sport – ha detto l’assessore – Magni è il ‘Leone delle Fiandre’, così chiamato per avere vinto tre volte la più suggestiva e appassionante tra le superclassiche del ciclismo, il Giro delle Fiandre: conquistare le Fiandre è come vincere un campionato del mondo, è l’ambizione e il sogno di ogni ciclista. E Magni vi trionfò per ben tre anni consecutivi (1949, 1950, 1951), in quel leggendario decennio breve, dal 1948 al 1956, durante il quale Magni vinse di tutto. È un personaggio immenso che siamo orgogliosi di avere adottato in Lombardia. Esempio di coraggio, capacità, forza, tenacia e rispetto, doti applicate da lui al mondo dello sport, del lavoro e della famiglia”.

Sinergia con Museo del Ghisallo

L’assessore regionale alla Cultura ha ribadito come “queste iniziative del Museo del Ghisallo, che ha aperto anche una ‘stanza virtuale’ correndo al passo con i tempi digitali, fanno seguito a un lavoro fatto in collaborazione, che ha avuto grande successo, lo scorso anno con il Centenario di Gianni Brera. Il tributo a “Magnifico” ci porterà dritti verso un 2021 ricco di iniziative e di percorsi culturali. In tandem con un territorio da sempre devoto al ciclismo. Guardando al nostro presente e volgendo lo sguardo al futuro, Fiorenzo Magni – ha aggiunto – deve diventare un modello virtuoso per tutti noi. Era infatti noto per la sua tenacia e noi di tenacia oggi abbiamo un grandissimo bisogno per uscire dalla crisi successiva alla pandemia. L’immagine di Fiorenzo Magni con la clavicola rotta che stringe i denti in salita, dobbiamo mettercela sul comodino”.

Sindaco Magreglio: grazie a Regione dedichiamo area a Magni

Il sindaco di Magreglio (Como),  presente al vernissage della mostra su Fiorenzo Magni ha annunciato un’importante iniziativa. “Finalmente, dopo averlo promesso pubblicamente alla famiglia Magni e al presidente della Fondazione Antonio Molteni, nel lontano 2017, ora posso dire concretamente – ha detto – che grazie a Regione Lombardia e alla Comunità Montana Triangolo Lariano possiamo ricordare il mitico Fiorenzo Magni dedicando a lui un’area al colle del Ghisallo. Grazie alla collaborazione della parrocchia e del museo riusciremo a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati”.

Lo scopo dell’intervento

“Lo scopo dell’intervento – ha aggiunto il sindaco – è riqualificare interamente l’area. Abbattendo barriere architettoniche per renderla più fruibile e attribuire, attraverso alcune proposte progettuali, una valenza ancora più internazionale. Proprio accanto al Ghisallo Cycling Museum. Particolarmente apprezzato dal pubblico straniero e non solo”.

Contributo di 1 milione di euro

“Il contributo sarà di circa 1 milione di euro, – ha concluso il primo cittadino – questo obiettivo è stato raggiunto grazie all’impegno e all’attenzione del Presidente del Consiglio regionale. Che ha presentato, unitamente al sottosegretario con delega ai rapporti con il Consiglio regionale e alla Presidente della Commissione speciale Montagna, un ordine del giorno collegato all’assestamento di bilancio a sostegno del progetto. A loro vogliamo rivolgere il nostro personale ringraziamento”.

Somme dal ‘Piano Lombardia’

L’impegno che riqualifica di fatto Magreglio e tutta l’area del Santuario e del Museo, rientra nel pacchetto dei 3,5 miliardi di Regione Lombardia sulla legge 9 approvati nell’assestamento di bilancio.

Regalo a Magni per il centenario

“Non potevamo fare un regalo più bello a Fiorenzo Magni per il suo centenario – ha detto fra l’altro il presidente della Fondazione Ghisallo – che la mostra, come avevamo promesso. Che racconta attraverso innumerevoli testimonianze fotografiche e giornalistiche, Magni grande uomo fra i grandi (grandi campioni e uomini come Bartali e Coppi). E questo annuncio che ci dà fiducia per una ripresa non facile delle attività legate al Museo e al Comune di Magreglio. In un’ottica di miglioramento dei servizi e delle strutture dedicate alla passione del ciclismo e alla valorizzazione della storia delle due ruote”.

mac