move in scatola nera ambulanti

Assessore Cattaneo: è la soluzione ideale

Da Palazzo Pirelli voto favorevole all’unanimità

Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità la mozione che invita il Comune di Milano ad adottare Move-In, la scatola nera per il controllo delle emissioni.

Massima disponibilità a collaborare su scatola nera Move-in

“Se il Comune intende aderire al progetto Move-In per l’Area B, deve esprimerlo esplicitamente e garantisco il massimo impegno per trovare un accordo. Regione Lombardia è disponile a discutere e vuole favorire una soluzione condivisa e semplice per i cittadini”. Così ha commentato l’assessore all’Ambiente e Clima di Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo.

Una soluzione avanzata

“Personalmente – ha proseguito Cattaneo – ritengo che la scatola nera Move-In sia una soluzione avanzata, moderna e in grado di tutelare le fasce deboli più di quanto non siano le telecamere di Area B. In tutta la Lombardia, i veicoli oggetto delle limitazioni di Area B sono potenzialmente 750.000”.

Move- in scatola nera è sistema Lombardia è valido

“Dobbiamo pensare – ha concluso Cattaneo – a un sistema semplice che sia valido per tutti i cittadini lombardi. Il nostro progetto consente eventualmente di prevedere un numero di chilometri più limitati da percorrere all’interno di Area B e su questo sono pronto a discutere con il Comune di Milano, con cui un confronto tecnico è già avviato da mesi”.

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 0 / 5. Voti: 0