occupazioni abustive milano

Assessore: intervenire con determinazione

Sono 8 le violazioni, con tanto di occupazioni abusive, di appartamenti Aler a Milano comunicate dall’Azienda Lombarda per l’Edilizia Residenziale al Prefetto di Milano, Renato Saccone, e all’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato.

Dati Aler confermano le nostre segnalazioni

“Così come abbiamo informato sulle occupazioni abusive di appartamenti di edilizia popolare in tempi di Coronavirus – ha aggiunto l’assessore – i dati dell’Aler milanese ci danno piena conferma di quanto già da noi comunicato”.

I luoghi interessati

Si tratta di appartamenti siti in città in viale Romagna, 2 in  via Giambellino, via degli Etruschi, in via Famagosta, via Voltri, via dei Panigarola e via Abbiati.

Intervento delle Forze dell’ordine

“In alcuni appartamenti – sottolinea De Corato – l’intervento delle Forze dell’ordine ha consentito di recuperare gli immobili, in altri, purtroppo, non è stato possibile. A queste 8 case se ne aggiunge un’altra, ci informa sempre Aler, in via dei Cinquecento, occupata abusivamente, i proprietari sono morti ed erano ricoverati in ospedale”.

Emergenza Coronavirus non ferma il crimine

“Insomma – aggiunge – l’emergenza Coronavirus non arresta i criminali. Ringrazio il Prefetto Saccone e le Forze dell’ordine per l’intenso lavoro in questo periodo particolarmente delicato”. “Chiedo – presegue l’assessore – di continuare a lavorare in questa direzione intervenendo con determinazione contro le occupazioni abusive a Milano”.

Reato ripugnante

“C’è chi aspetta, quasi dietro l’angolo, il ricovero nelle strutture sanitarie – conclude l’assessore Riccardo De Corato – dei legittimi proprietari per compiere questo reato ripugnante”.

mac