Oltrepo Pavese, Beduschi e Mazzali: Butalà nuova eccellenza del territorio

oltrepo pavese butalà
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Tartufo e patate del Brallo gli ingredienti del nuovo piatto tipico

Patate De.co. del Brallo e tartufo nero di Menconico rappresenteranno l’alto Oltrepo Pavese in cucina. È il ‘Butalà, un gnocco rigato con ripieno di patate del Brallo, uova, farina e tartufo e con condimento a base di burro e tartufo. Un piatto semplice e innovativo, ‘buttato là’,  riproposto con due varianti, la Mollana, un formaggio tipico della zona, e la riduzione di vacca Varzese.

La nuova proposta gastronomica è stata presentata in Regione dagli assessori all’Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste, Alessandro Beduschi, e al Turismo, Marketing territoriale e Moda, Barbara Mazzali. Presenti all’incontro alcuni dei ristoratori che proporranno il piatto, insieme a Donato Bertorelli, sindaco di Menconico, fautore dell’iniziativa che ha unito 15 operatori dell’Appennino Pavese.

Beduschi: Butalà condensa eccellenza Oltrepo Pavese

“Un prodotto – ha commentato l’assessore Alessandro Beduschi – che lega diverse eccellenze agricole storiche della nostra civiltà contadina e trova attraverso il lavoro dei ristoratori la possibilità di fare conoscere questo vero condensato di eccellenze dell’Oltrepo. Valorizzare le virtù dei territori con arte e sapienza e trasformare gli ingredienti in un piatto originale può essere occasione per rilanciare anche l’attrattività di queste aree, dando nuovo impulso alle tradizioni e all’economia locali. Una nuova, bella storia di cultura enogastronomica che oggi inizia ufficialmente”.

Mazzali: per turista cibo è ‘sentiment’ importante

“I flussi turistici escono dalle vie iconiche verso nuove mete – ha sottolineato l’assessore Barbara Mazzali – e quelli che arrivano nella nostra regione preferiscono fare una vacanza di ‘esperienza’ nelle aree interne. L’Oltrepo Pavese è tra le zone più attrattive, con una varietà di possibilità di visite e conoscenza infinite. Dai vigneti, ai castelli, alle dimore storiche, passando per la viticoltura. Il secondo sentiment per un turista è il cibo, se mangia bene ritorna. E qui, in Oltrepo Pavese,  torneranno più volte, grazie anche al ‘Butalà’. I nostri prodotti, tra Dop e Igp, sono sicuramente tra le proposte più interessanti per chi fa visita in Lombardia. Abbiamo fatto un più 27% di turismo rispetto al 2019: prima regione italiana in termini percentuali, ma prima come offerta enogastronomica con prodotti traino per assecondare i diversi flussi turistici in arrivo”.

“Menconico è tra i più grandi produttori in Lombardia di tartufo nero estivo – ha ricordato il sindaco Donato Bertorelli -. Oltre a incrementare le presenze turistiche vogliamo aumentare la produzione di tartufo attraverso le tartufaie coltivate. Infine, trasformare in loco il tartufo con il marchio Oltrepo”.

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

lecco geoscienze festival
Far conoscere al grande pubblico le scienze della terra attraverso una serie di appuntamenti, di taglio divulgativo, che vedono come protagonisti studiosi ed esperti del settore. ...
abbattimento liste attesa Lombardia
Oltre 61 milioni di euro per abbattere le liste d'attesa e arrivare a garantire oltre 7 milioni di prestazioni (di cui 2 milioni di prime visite) di quelle che rientrano nel Piano Nazionale ...
ultra trail lake como
È stata presentata in Regione Lombardia la Ultra Trail Lake Como (Utlac), la corsa in montagna lungo tutto il lago di Como destinata ...
Giuliano Luciano Redaelli recordman Belvedere
È il recordman delle visite al Belvedere del 39° piano di Palazzo Lomb ...
olimpiadi 2026 valtellina opere
"I Giochi sono lo spettacolo più seguito in assoluto, miliardi di contatti tra televisione e digitale. Moltissime persone avranno la possibilità, nelle Olimpiadi del 2026, di conoscere i nostri t ...
Incidente aereo Palazzo Pirelli commemorazione
Ventidue anni dopo l'incidente aereo a Palazzo Pirelli, la commemorazione  delle due avvocatesse morte nel tragico schianto

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima