ordinanze chiese sisma

Risorse per oltre 370.000 euro per il restauro di quattro chiese nel Mantovano

Il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, in qualità di Commissario delegato per l’emergenza sisma e ricostruzione in Lombardia, ha firmato quattro nuove ordinanze, pubblicate sul Burl di venerdì 19 giugno, per le chiese. Le ordinanze prevedono il co-finanziamento degli interventi per il ripristino dei beni culturali ecclesiastici inseriti nel Protocollo d’intesa tra la Diocesi di Mantova e il Commissario delegato. Il documento è stato sottoscritto il 17 novembre 2015 e aggiornato il 19 luglio 2019 durante la visita a Pegognaga del Commissario delegato.

Importo complessivo pari a 373.000 euro

Le recenti ordinanze (575, 576, 577 e 578) concedono co-finanziamenti per un importo complessivo pari a 373.000 euro.

Primo intervento a Sailetto di Suzzara

Nel dettaglio il Commissario delegato finanzia, per il ripristino dei danni, in quattro Comuni. A Sailetto di Suzzara i lavori presso la chiesa di San Leone Magno Papa. Attraverso un co-finanziamento di 70.000 euro per i lavori già eseguiti e rendicontati dalla Diocesi di Mantova, il cui costo complessivo è stato di 304.300 euro.

Intervento alla chiesa dell’Esaltazione della Santa Croce a Sermide

A Sermide concesso un co-finanziamento di 71.100 euro, pari al 50% del costo totale dei lavori già eseguiti e rendicontati dalla Diocesi di Mantova, per il ripristino dei danni alla chiesa dell’Esaltazione della Santa Croce

Cofinanziamento per la chiesa dell’Immacolata Concezione a Galvagnina

A Galvagnina di Pegognaga si riconosce un co-finanziamento di 119.300 euro, pari al 50% della spesa totale sostenuta dalla Diocesi di Mantova per gli interventi di ripristino del campanile e della chiesa dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria.

Finanziati i lavori sulla chiesa parrocchiale a Palidano

Infine, con l’ultima ordinanza si approva la rendicontazione finale dei lavori già eseguiti dalla Diocesi per 890.700 euro. Ovvero per opere con cui è stata possibile l’apertura ai fedeli della chiesa di San Sisto II Papa e Martire in Palidano (parrocchia di Palidano). E, contestualmente viene co-finanziato un intervento di 154.700 euro, di cui 112.500 euro a carico del Commissario delegato, per il completamento degli interventi. Si tratta di lavori necessari al recupero dei danni da sisma occorsi alla parrocchia di Palidano.

str