Paralimpiadi 2026

Il Pjmpa regolerà le attività di marketing legate alle Paralimpiadi 2026

In qualità di promotore delle Olimpiadi e delle Paralimpiadi 2026, Regione Lombardia ha sottoscritto il ‘Paralympic Joint Marketing Programme Agreement’ (PJMPA). L’accordo tra il Comitato Paralimpico Nazionale (Cip) e la Fondazione Milano-Cortina 2026 regola la gestione condivisa delle attività di marketing delle Paralimpiadi, in programma fra cinque anni sulle montagne del Nord Italia. “Con questo atto, prosegue a ritmo serrato il cammino verso i Giochi che saranno all’insegna della sostenibilità ambientale e dell’innovazione. E che, inoltre, vogliono diventare un modello per le edizioni a venire”, hanno sottolineato il presidente regionale Attilio Fontana e Antonio Rossi, sottosegretario con delega alle Olimpiadi 2026, allo Sport e ai Grandi eventi.

Rossi: da sfruttamento marchi e sponsor voce di ricavo per i Giochi

L’accordo è stato sottoscritto per accettazione oltre che da Regione Lombardia, anche da Regione Veneto e dai Comuni di Milano e Cortina d’Ampezzo. “Il ‘Paralympic Joint Marketing Programme Agreement’ – ha, poi, chiarito il sottosegretario Rossi – regolerà per i prossimi anni la gestione condivisa delle attività di marketing delle Paralimpiadi. Ora il Cip potrà condividere con il Comitato organizzatore lo sfruttamento dei propri marchi. Inoltre, lo sfruttamento dei diritti commerciali e degli sponsor. In modo da garantire una voce di ricavo all’organizzazione dei Giochi”. (LNews)

dbc

 

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 5 / 5. Voti: 2

2