Parco agricolo Sud Milano, Federici nuovo commissario. Comazzi: buon lavoro

parco agricolo nuovo commissario
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore Lucente: svolta decisiva per valorizzare territorio

“All’architetto Maurizio Federici, nuovo commissario del Parco Agricolo Sud Milano e dirigente di Regione Lombardia, vanno i miei auguri di buon lavoro. Sotto la guida di Federici sarà possibile aprire una nuova pagina nella gestione di un’area verde di così fondamentale importanza. Dalla sua istituzione ha fatto della salvaguardia della biodiversità e della valorizzazione del nostro patrimonio storico-culturale il suo scopo primario”.

Lo ha detto l’assessore regionale al Territorio e Sistemi Verdi, Gianluca Comazzi, commentando la nomina, da parte della Giunta regionale, del nuovo commissario del Parco Agricolo Sud Milano. Con i suoi 47.000 ettari, il Parco Agricolo Sud Milano rappresenta quasi il 30% della superficie totale della Città metropolitana di Milano, abbracciando 60 dei 134 Comuni che la compongono, compreso il capoluogo lombardo e si configura come principale elemento di connessione tra il sistema del fiume Ticino e quello del fiume Adda, con i suoi parchi regionali.

Parco agricolo Sud Milano, nuovo commissario svolta nella gestione

“Ora l’obiettivo – aggiunge Franco Lucente, assessore regionale ai Trasporti e Mobilità Sostenibile – è dare il via a quella svolta tanto attesa nella gestione di un ente di grande importanza per tutto il territorio, così come auspicato nel progetto di legge regionale che avevo presentato e approvato nella scorsa legislatura, di integrazione e modifica del Parco”.

“Il Parco Agricolo Sud Milano – puntualizza – è un polmone verde di indiscusso valore. Ha notevoli potenzialità, ancora inespresse a causa di alcune scelte sbagliate del passato. Il nuovo commissario potrà rendere esecutivi i provvedimenti contenuti nel progetto di legge, a cominciare da un evidente allineamento dell’ente alla governance regionale”.

“Sono certo – conclude – che ne beneficeranno tutti i Comuni del territorio. Gli agricoltori, con una maggior tutela delle aree coltivate, e i cittadini che potranno davvero ammirare il parco in tutto il suo splendore”.

Ottimizzato per il web da:
Emanuele Vertemati

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

design week
Un programma ricco di iniziative ed eventi di particolare attrazione e interesse: è il palinsesto organizzato da
calcio dilettanti
Promuovere e sviluppare la cultura sportiva anche nel calcio dilettanti. Questo l'obiettivo del Protocol ...
lombardia polo formativo pa sanità
Valorizzare la capacità formativa della Pubblica amministrazione (Pa) e investire sulle competenze del personale e favorire competenze trasversali e tecnico-specialistiche in particolare sui temi ...
g7 trasporti violino stradivari
La delegazione del 'G7 dei Trasporti' guidata dal ministro delle Infrastrutture, che giovedì 11 aprile sera è stata accolta a
par condicio elezioni 2024
A seguito dell'indizione dei comizi elettorali, convocati giovedì 11 aprile, è entrata in vigore la '
Stati Generali Cinema Siracusa
"Il Cineturismo è un'opportunità straordinaria per il comparto turistico in una pragmatica collaborazione reciproca con la cultura". Così

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima