persone scomparse

“La relazione annuale dell’Ufficio del Commissario straordinario per le persone scomparse presentata oggi a Roma ci consegna dati ben chiari: l’80% delle persone scomparse in Lombardia, dal 1974 al 2019, è straniera”. Così l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, commenta la ventiduesima relazione illustrata a Montecitorio.

Fenomeno collegato ad aumento sbarchi

“Addirittura – aggiunge l’assessore – nella sezione ‘quando a scomparire è un minore’, si legge che è straniero il 94% dei minori da rintracciare in Italia ed il documento evidenzia che il fenomeno è collegato all’aumento di migranti sulle nostre coste dal 2014 in poi”.

Dati drammatici

“Si tratta in ogni caso – conclude De Corato – di dati drammatici per tutte quelle famiglie che sono alla ricerca del proprio caro a cui noi, come Regione Lombardia, esprimiamo vicinanza. Ringrazio inoltre la Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minori e le Forze dell’ordine
impegnate quotidianamente in questo lavoro molto delicato”.

mac