Protezione civile, nuovi contributi regionali a colonne mobili

Protezione civile Colonne mobili
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Risorse utili per la manutenzione dei mezzi

Assessore: valorizziamo nostro sistema volontariato

Oltre 283.000 euro di contributi regionali alle Province e Colonne mobili di Protezione civile per manutenzione e riparazione di mezzi e attrezzature adottate dai volontari.

Lo ha annunciato l’assessore al Territorio e Protezione civile di Regione Lombardia, nell’ambito della misura che fornirà risorse economiche alle organizzazioni di Protezione civile del territorio lombardo.

Volontari, risorsa da tutelare

“Da febbraio 2020 i mezzi e le attrezzature di proprietà provinciale e regionale concessi alle Colonne mobili sono stati sottoposti ad un utilizzo intensivo. L’impegno – ha spiegato l’assessore – è stato soprattutto nell’ambito delle attività connesse alla gestione della pandemia. Il provvedimento adottato dimostra quindi, nuovamente, la grande attenzione dell’istituzione regionale nei confronti del nostro sistema di volontariato. È infatti una risorsa da tutelare e valorizzare per garantirne la massima efficienza e operatività”.

“Un lavoro straordinario ed encomiabile – ha proseguito – con un contributo che ammonta a circa 400 mila giornate uomo lavorative dallo scoppio pandemico”.

Protezione civile Colonne mobili Nuova riforma

“L’impegno di Regione Lombardia – ha detto ancora – va nella direzione di migliorare sempre di più il nostro sistema di volontariato. Tutto ciò sarà possibile anche attraverso la nuova riforma sulla Protezione civile. La normativa fornirà infatti ai nostri volontari tutti gli strumenti necessari per svolgere al meglio i propri compiti”.

Colonne mobili di Protezione civile, i contributi

Ecco in dettaglio i contributi regionali ripartiti per province.

– Milano, 24,975,38 euro.
– Bergamo, 13.813,13 euro.
– Brescia, 44.588,35 euro.
– Como, 31.058,6 euro.
– Cremona, 22.469,8 euro.
– Lecco, 915 euro.
– Lodi, 46.276,64 euro.
– Mantova, 3.556,74 euro.
– Monza e Brianza, 3.233 euro.
– Pavia, 9.190 euro.
– Varese, 32.805 euro.

Risorse regionali anche per:
Parco del Ticino, 35.151,02 euro
Ana (Associazione Nazionale Alpini), 11.808,97 euro.

ver/ram

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

contributi comitati coordinamento volontariato
Destinati 200.000 euro di contributi regionali ai Comitati di coordinamento del volontariato delle province lombarde. Lo stabilisce una delibera di
fondi eventi calamitosi ottobre 2020
Ulteriori 21,4 milioni di fondi statali per finanziare un piano interventi pubblici nei territori lombardi colpiti dagli eventi calamitosi del 3-5 ottobre 2020, per i quali era stato infatti dichia ...
frana lecco-ballabio
Frana Lecco-Ballabio, sopralluogo dell'assessore Pietro Foroni. "In questi ...
sicurezza idraulica
"Avere consapevolezza delle problematiche che stiamo vivendo è il primo passo per pianificare una capacità d'intervento mirata e concreta per la sicurezza idraulica". È intervenuto così l'ass ...
Protezione civile nuovi mezzi
Approvata la graduatoria che assegna 7,5 milioni di risorse regionali alla Protezione civile lombarda per acquistare nuovi mezzi e attrezzature. È questo l'esito del bando ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima