Quadruplicamento linea Milano-Pavia, da Regione ok al progetto definitivo

quadruplicamento linea Milano Pavia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Via libera da Regione Lombardia al progetto definitivo per il ‘quadruplicamento della tratta Milano Rogoredo – Pavia – prima fase (da Milano Rogoredo fino a Pieve Emanuele)’ e la ‘velocizzazione della linea storica Milano – Genova tratta Milano – Pavia‘.

Lo stabilisce, nell’ambito della procedura di Conferenza di Servizi avviata da Rfi, una delibera proposta dal presidente e approvata dalla Giunta regionale con il concerto dell’assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile e dell’assessore regionale al Territorio e Protezione civile.

Separazione tra diverse tipologie di servizio

L’assessorato regionale alle Infrastrutture ha evidenziato che il potenziamento della linea Milano-Pavia è fondamentale per incrementare efficienza e regolarità del servizio, perché consentirà di separare le diverse tipologie di trasporto ferroviario. Da una parte treni suburbani e regionali; dall’altra treni interregionali e a lunga percorrenza e treni merci. Ridurre le interferenze tra i diversi flussi di trasporto significa rendere più fluida la circolazione e aumentare la capacità della linea. Con il suo parere, Regione ha posto forte attenzione alla capacità del progetto di assicurare il miglioramento dei servizi. Oltre che alla necessità di limitare gli impatti nella fase di cantiere.

Garantire l’area dal punto di vista paesaggistico

Grazie a questo progetto, viene precisato dall’assessorato regionale al Territorio, l’istituzione regionale si fa promotrice di un’iniziativa fondamentale, con il duplice obiettivo di offrire un servizio efficiente per i fruitori della tratta ferroviaria e, allo stesso tempo, tutelare l’area di pubblico interesse dal punto di vista paesaggistico con interventi mirati allo scopo di garantire i caratteri di naturalità del paesaggio circostante.

Il progetto

Il progetto di quadruplicamento della tratta Milano Rogoredo – Pavia ha un’estensione di 28,6 km. L’intervento è suddiviso in due fasi funzionali. Ovvero la tratta da Milano Rogoredo a Pieve Emanuele per circa 11 km e la tratta da Pieve Emanuele a Pavia per circa 17 km. L’opera ha un costo totale di 900 milioni di euro. Di questi, 264,50 milioni di euro per la prima fase da Milano Rogoredo a Pieve Emanuele.

doz

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

aperto nuovo ponte san Benedetto Po
Aperto al transito il nuovo ponte di San Benedetto Po (Mantova). All'inaugurazione della connessione tr ...
Sport Boxing road to Paris
Il Palazzetto dello Sport E-Work Arena a Busto Arsizio ospiterà, dal 3 all'11 marzo, il Torneo mondiale preolimpico di Pugilato 'Boxing Road to Paris'. L'evento, ...
milano cortina tina milo
Tina e Milo, le mascotte dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Milano Cortina 2026, hanno concluso a Milano il viaggio attr ...
Lecco parchi confini
Palazzo Lombardia ha approvato il progetto di legge di ampliamento dei confini dei parchi regionali del Monte Barro e Montevecchia-Valle del Curone (Lecco). Più precisamente, nella nuova
fiume Oglio esondazioni
E' di 1.250.000 euro lo stanziamento della delibera della Giunta Regione Lombardia per la realizzazione di lavori di
borgo dei borghi
"Il borgo di Grazie, in provincia di Mantova, è il rappresentante della Lombardia per 'Il Borgo dei Borghi 2024', il Concorso del programma televisivo della Rai 'Alle falde del Ki ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima