Rho, 900.000 euro a messa in sicurezza acque sotterranee ex Chimica Bianchi

rho ex chimica bianchi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Maione: tutela ambientale è tratto caratterizzante della Giunta Fontana

La Regione Lombardia ha approvato, su proposta dell’assessore all’Ambiente e Clima, Giorgio Maione, la seconda programmazione economico finanziaria 2023 degli interventi di bonifica riguardanti il territorio regionale.

Ex Chimica Bianchi di Rho tra le priorità

Tra le priorità di finanziamento che vengono considerate nella programmazione finanziaria per gli interventi a favore delle Amministrazioni locali per la realizzazione degli interventi di bonifica ci sono il completamento o l’avanzamento delle operazioni già avviate e oggetto di precedenti finanziamenti deliberati dalla Giunta regionale. Il provvedimento prevede anche un finanziamento da 880.000 euro al Comune di Rho per gli interventi di messa in sicurezza delle acque sotterranee presso il sito della ex Chimica Bianchi.

Assessore Maione: ulteriori risorse

Giorgio Maione“Abbiamo trovato ulteriori risorse – ha dichiarato l’assessore Maione – da destinare a progetti di bonifica che i territori chiedono con urgenza. Le priorità della Giunta Fontana in materia ambientale sono chiare. Vogliamo infatti dare una svolta a progetti fermi da anni e proseguire con percorsi di messa in sicurezza. Com’è, appunto, quello di Rho. Si tratta di un intervento rilevante e di un impegno economico forte. La tutela del territorio e dei cittadini è uno dei tratti caratterizzanti della azione amministrativa della Regione Lombardia”.

Intervento di messa in sicurezza

Presso il sito dell’ex Chimica Bianchi, sede fino alla fine degli anni ’80 dell’ex insediamento produttivo della Società Montedison S.p.A., è in atto un intervento di messa in sicurezza delle acque sotterranee. Ciò a seguito di accertamento di un inquinamento da solventi individuati nella fase di caratterizzazione ambientale dell’area. L’Amministrazione comunale, che agisce attraverso i finanziamenti regionali stanziati nei precedenti esercizi finanziari, ha realizzato una barriera idraulica costituita da 20 pozzi. E, successivamente, da un impianto di trattamento a carboni attivi delle acque emunte dalla barriera.

Il finanziamento riconosciuto al Comune

Il finanziamento riconosciuto all’Amministrazione comunale è pari a 881.387,34 euro. Si riferisce al costo annuale della gestione dell’impianto di trattamento della barriera idraulica oltre che al costo per lavori straordinari sull’impianto.

Ottimizzato per il web da:
Moreno Gussoni

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

qualità aria misure
In conseguenza ai valori di PM10 registrati nella giornata di ieri - domenica 18 febbraio - e delle previsioni meteorologiche per i prossimi giorni, da domani, 20 febbraio 2024, si attivano le misu ...
prodotti locali
"Il primo atto di tutela ambientale è il consumo di prodotti locali. Questo consente di abbattere le emissioni che derivano dai trasporti, di ridurre il consumo energetico, imballaggi e trattament ...
Aria Milano
Qualità dell'aria a Milano, Palazzo Lombardia risponde al Comune. "La Regione Lombardia ha già un tavolo istituzionale a cui partecipano i Comuni per ...
grandate discarica abusiva
Sequestrata una discarica abusiva a Grandate. Il Comando Provinciale di Como della Guardia di finanza ha individuato e sequestrato un'area di circa 17.000 metri quadri sottoposta a ...
sostenibilità regione lombardia
Sostenibilità è una delle parole chiave che caratterizzano la nuova legislatura della Regione Lombardia. ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima