Per allevamenti avicoli servono ristori contro aviaria

Rolfi: sostenere con ristori la filiera da danni ritorno aviaria

L’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi, interviene a favore di ristori a sostegno dell’allevamento avicola lombarda, in relazione ai pericoli di danno economico legati alla diffusione dell’aviaria. “Bisogna sostenere – ha detto – la filiera colpita in questo periodo storico sia dall’aumento dei costi energetici, delle materie prime e dei mangimi che dal ripresentarsi in maniera forte della aviaria nei territori centrali della produzione avicola italiana. C’è bisogno di una attenzione particolare. E di risorse immediate in finanziaria. In tal senso va la nostra richiesta di riattivare il fondo previsto per indennizzare gli allevatori costretti a bloccare l’accasamento degli animali. E, quindi, obbligati di fatto a un vuoto della attività per arginare la diffusione della epidemia. Gli allevatori vanno risarciti riattivando un fondo già presente per i precedenti casi di epidemia”.

Tutelarla da aumento costi e ritorno malattia

psr prodotti agricoli“Credo sia giunto il momento – ha continuato – di ragionare nel medio lungo periodo. Con un grande investimento in materia di biosicurezza avvalendosi delle risorse del Pnrr. La filiera avicola è una straordinaria eccellenza del Made in Italy. La Regione Lombardia – ha concluso l’assessore Rolfi – in questi due anni ha investito due milioni di euro. Ma serve un grande piano nazionale per rendere sicuri gli allevamenti e difenderli dal pericolo ciclico della aviaria, portata dalla fauna selvatica”.

gus

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 0 / 5. Voti: 0