ristori

L’assessore: sia prevista una rimodulazione dei ristori che tenga conto dei costi fissi

“In questi giorni si susseguono indiscrezioni – ha detto l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, Guido Guidesi in relazione ai ristori – circa la volontà del nuovo Governo di adottare un forte cambio di passo in merito al sostegno alle imprese. Se la strada dell’Esecutivo Draghi fosse realmente questa – ha proseguito – da Regione Lombardia ci sarebbe pieno sostegno”.

Non sono più ammissibili ritardi per la cassa integrazione

“Nello specifico l’intervento che guardiamo con maggiore interesse – ha spiegato, inoltre, l’assessore regionale – è la rimodulazione dei ristori che non si baserebbe più sul fatturato delle imprese ma sui loro costi fissi. Come per esempio gli affitti, la manutenzione e le bollette. Si tratta di una metodologia certamente più equa e più corretta, a patto però che ci sia copertura totale degli stessi costi. Altra urgenza non più rimandabile – ha rimarcato Guido Guidesi, in conclusione del suo intervento sui ristori previsti dall’Esecutivo in sostegno alle imprese in difficoltà per il Covid – è il rispetto dei tempi dell’erogazione della cassa integrazione. I ritardi non sono più ammissibili. Per questo siamo certi che il nuovo Governo saprà intervenire adeguatamente anche per risolvere questo problema”.

rft