Sicurezza, De Corato: truffe online e clandestini, sgominate due bande che agivano in Lombardia

Sgominate due bande
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

“Grazie a Forze dell’ordine, bene lavoro questura Varese”

“Sgominate altre due bande di delinquenti attive sul nostro territorio. È chiaro che non si tratta più di singoli reati compiuti da immigrati, ma di vere e proprie organizzazioni criminali multietniche che agiscono secondo uno schema ben preciso”.

Così l’assessore della Regione Lombardia a Sicurezza, Polizia locale ed Immigrazione, Riccardo De Corato, in merito ai due casi di arresti effettuati da Polizia e Carabinieri.

Sgominate due bande di malfattori

Il primo riguarda quattro misure cautelari eseguite nei confronti di altrettanti algerini in seguito all’operazione ‘Mala fides’ della Polizia postale, nel corso della quale sono emerse truffe online, riciclaggio, finti matrimoni e finte adozioni di stranieri maggiorenni per far ottenere la cittadinanza italiana.

Il secondo caso riguarda invece 15 arresti effettuati dai Carabinieri tra le province di Milano, Forlì e Savona dei componenti di un sodalizio criminale tra albanesi, italiani ed egiziani, specializzati in furti e riciclaggio. A Paderno Dugnano individuate due basi operative dell’organizzazione, gestite da albanesi.

“Si tratta di persone – ha aggiunto – che da anni portano avanti il loro business illegale, chi compiendo furti, chi truffe”.

Operazioni Forze dell’ordine

“Queste operazioni – ha sottolineato – devono far accendere due campanelli d’allarme: il primo sul business dei permessi di soggiorno falsi, il secondo sulle organizzazioni criminali fra delinquenti autoctoni e stranieri, principalmente dell’est Europa e nord Africa, presenti sul nostro territorio.

Dati

“Secondo i dati di Orim e Polis Lombardia – ha precisato De Corato – è detenuto nelle carceri lombarde il 20,1% degli albanesi presenti nei penitenziari italiani. Quindi il 35,8% degli egiziani ed il 14,2% degli algerini. Gli irregolari presenti nella nostra regione sono rispettivamente 9.690, 8.880 e 430”.

Plauso questura di Varese

“Ringrazio le Forze dell’ordine – ha aggiunto – per queste indagini e per i risultati ottenuti. Bene che l’Ufficio immigrazione della Questura di Varese abbia avviato le procedure di espulsione per i quattro delinquenti algerini irregolari. Mi auguro – ha concluso l’assessore De Corato – che venga seguita questa strada anche per tutti gli altri criminali finiti in manette”.

ram

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

truffe anziani lombardia
Sono in tutto 50 gli enti locali che hanno partecipato al bando di Regione Lombardia sulle 'truffe agli anziani'. Un numero quasi doppio rispetto all'annualità precedente (2020) con 27 Comuni part ...
droga progetto parchi
"Condivido la richiesta di garantire maggiore sicurezza al personale che lavora sui mezzi pubblici di trasporto, partendo da quelli dell'Atm. Esistono però dei vincoli ai quali dobbiamo attenerci. ...
progetto parchi incontro prefetti
"Urgente intensificare i piani di contrasto allo spaccio. Nel 2022 altri 5 milioni per videosorveglianza aree verdi" La vicepresidente ed assessore al Welfare di Regione Lombardia,
malpensa aeroporto
De Corato: esempio di ottima sinergia istituzionale Potenziare i servizi di Polizia locale presso il Terminal 1 di Malpensa attualmente di competenza del solo Comune di Fe ...
paolo scrofani
L'assessore regionale a Milano alla cerimonia per il 20° anniversario della scomparsa del dirigente di Polizia Paolo Scrofani L'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia ...
lombardia beni confiscati
Assessore De Corato: fondamentale restituirli alla collettività Quasi 2,5 milioni di euro per il recupero di beni immobili confiscati alla criminalità o ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima