Sisma Mantova, Cappellari ai sindaci: ponte San Benedetto Po è priorità

sisma mantova - Palazzo Lombardia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

I sindaci del gruppo di lavoro della ricostruzione post sisma Mantova si sono riuniti, questa mattina, presso la sede territoriale di Regione Lombardia di Mantova per confrontarsi su alcuni temi ancora da risolvere.

Ponte di San Benedetto Po

“Durante l’incontro – ha spiegato il consigliere regionale, Alessandra Cappellari, delegata dal presidente della Giunta, Attilio Fontana, ai rapporti con il territorio colpito dal sisma del maggio 2012 – è stato affrontato il tema del ponte di San Benedetto Po, per il quale è stata evidenziata la disponibilità della struttura commissariale a giungere ad un possibile contributo economico ulteriore per l’opera, laddove fosse provato e quantificato il danno da sisma subito dal ponte”.

Soluzione condivisa

“Lo scopo è – ha proseguito – trovare una soluzione condivisa che consenta ai cittadini di non soffrire ulteriormente per i disagi dovuti all’attuale ridotta viabilità”.

Riunione con Provincia

“Appresa la necessità di conoscere a quanto ammontano i danni causati dal sisma – ha detto Cappellari – i sindaci mi hanno chiesto di essere promotrice di una riunione con il Presidente della provincia di Mantova e l’azienda Toto. Per fare il punto insieme sui lavori, sui tempi e sulle necessità finanziarie residue. Dando privilegio, insieme all’ente attuatore Provincia di Mantova, a soluzioni che garantiscano la realizzazione dei lavori senza interruzioni nella viabilità. E puntando a un’opera sicura e duratura”.

Richieste inevase

Durante l’appuntamento si è preso atto che alcuni Comuni non hanno ancora proceduto ad analizzare parte delle richieste relative al contributo previsto per la ricostruzione privata.

Possibile una proroga

“Verrà valutata – ha chiosato Cappellari – una proroga rispetto al 31 dicembre. Giorno individuato come termine per la ‘chiusura’ delle pratiche”.

Risorse regionali

Inoltre si è ragionato sulla possibilità di utilizzare risorse regionali, provenienti dall’assessorato allo Sviluppo Economico, per individuare, insieme all’assessore Alessandro Mattinzoli, una misura ad hoc. Mirata all’attività di nuovi insediamenti produttivi nelle aree colpite dal sisma.

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

vaccinazione-covid-lombardia
Vaccinazioni anti-Covid, i dati di giovedì 18 agosto. Somministrate 24.543.056 dosi
dote scuola 2022 lombardia
Dote scuola 2022, approvato elenco beneficiari. Oltre 42 mila studenti in più rispetto allo scorso anno Sono quasi 167.000 gli studenti lombardi che beneficeranno della Dote Scuol ...
ranking arwu statale milano
Grande soddisfazione per presidente Regione e assessore all'Università Ottima performance per le Università italiane a livello mondiale e, soprattutto, spicca per eccell ...
danni maltempo lombardia luglio 2022
Firmata relazione inviata a Dipartimento Protezione civile Maltempo: è stato stimato in circa 171 milioni di euro l'importo dei danni causati dagli intensi fenomeni temporaleschi che hann ...
bando ri-genera incremento
Assessore Enti locali: misura arriva a un totale di 28 milioni Via libera all'incremento della dotazione finanziaria del Bando regionale RI-GENERA con 13.903.966 euro. Bando RI-GEN ...
cantieri edili polizia locale
Intesa della Regione con Anci, Comuni capoluogo e Ats Uno 'schema-tipo' di accordo per la sicurezza sul ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima