Lombardia Notizie / Welfare

Acqua potabile: sistema idrico Lombardia efficiente, nessun allarme

sistema idrico lombardia

“Il sistema idrico integrato in Regione Lombardia risulta essere uno dei più efficienti e garantiti dell’intero Paese”. A dichiararlo è l’assessore di Regione Lombardia a Utilizzo della Risorsa Idrica, Massimo Sertori, commentando le pubblicazioni da parte di Greenpeace di dati allarmanti sulla qualità dell’acqua in Lombardia.

“Certe affermazioni generiche – sottolinea Sertori – creano un allarme infondato tra la popolazione. Sviliscono il lavoro serio e professionale che migliaia di persone coinvolte nel processo svolgono quotidianamente proprio per salvaguardare i cittadini”.

Sertori: controlli sistema idrico della Lombardia molto rigidi

“Dal 2016 al 2019 – prosegue l’assessore – si sono realizzati investimenti per un totale di 1,5 miliardi di euro. Nel triennio 2020-2023 gli interventi programmati ammontano a 2,2 miliardi dei quali buona parte sono già stati posti in essere. Per quanto attiene l’intera filiera dell’acqua potabile dalla fonte fino ad arrivare all’erogazione i controlli e le analisi sono esercitati sia dalla società di gestione sia dall’Ats (Azienda Sanitaria) in modo molto puntuale e rigido”.

“In Lombardia – conclude Sertori – abbiamo pertanto la fortuna di avere disponibilità di risorsa idrica. E abbiamo un sistema di gestione ormai collaudato negli anni che ha dimostrato nei fatti la propria affidabilità”.

Bertolaso: risultati raccolti non hanno assolutamente evidenziato situazioni di allarme

Nel merito è intervenuto anche l’assessore al Welfare di Regione Lombardia, Guido Bertolaso. “Negli ultimi due anni 2021 e 2022 – afferma Bertolaso – si sono effettuate complessivamente 365 campionature. I risultati raccolti non hanno assolutamente evidenziato situazioni di allarme sul piano della sicurezza sanitaria”.

Il ruolo del servizio idrico in Lombardia

Il Servizio Idrico Integrato svolge un ruolo cruciale per la tutela della qualità delle acque e l’approvvigionamento idropotabile. In Regione Lombardia, è organizzato sulla base di ambiti territoriali ottimali (ATO) corrispondenti ai confini amministrativi delle province lombarde e della Città metropolitana di Milano.

“Il sistema lombardo – concludono gli assessori Sertori e Bertolaso – ha sempre dimostrano la sua solidità, affidabilità e qualità”.

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima