Ucraina, Bertolaso al confine: nei disegni dei bambini il sogno di tornare

ucraina bertolaso
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

“‘Torneremo presto a casa!’… Ho visto i disegni dei bambini ucraini ospitati nei centri di accoglienza in Polonia. Tutti esprimono il desiderio di tornare nel loro Paese. Questo è il loro e anche il nostro auspicio, rispetto a un popolo martoriato che sta trovando una solidarietà italiana ed europea eccezionale”. Lo ha detto Guido Bertolaso, coordinatore del ‘Comitato esecutivo per l’emergenza ucraina’ della Regione Lombardia, in collegamento con LombardiaNotizieOnline dalla località polacca di Rzeszòw, non lontano dal confine con l’Ucraina.

La missione di Areu per i bambini malati

 

Bertolaso si è recato in Polonia al seguito di una missione coordinata da Areu per l’evacuazione di bambini ucraini malati. “Sono venuto qui, con un team di tecnici di Areu – ha dichiarato Bertolaso – per rendermi conto personalmente dei problemi e capire cosa realmente stia accadendo sulla frontiera tra Polonia e Ucraina. Quando c’è un’emergenza è mia abitudine andare sul posto. Solo così si può capire la situazione e mettere in pratica le misure più efficaci”.

La situazione al confine tra Ucraina e Polonia

“Ci sono 8 passaggi di confine tra Polonia e Ucraina. Appena attraversata la frontiera, le persone vengono trasportate verso i centri di accoglienza a una decina di chilometri dal confine. La stragrande maggioranza delle persone che scelgono l’Italia lo fa perché qui hanno conoscenze, amici e parenti. Difficile che qualcuno voglia venire da noi senza avere contatti in Italia”.

La macchina dell’accoglienza in Lombardia

La macchina dell’accoglienza in Regione Lombardia nel frattempo si muove a tutto campo. Ieri è stato attivato l’hub del sottopasso Mortirolo della Stazione Centrale a Milano, alla presenza della vicepresidente Letizia Moratti (Welfare) e degli assessori Pietro Foroni (Protezione civile) e Claudia Maria Terzi (Trasporti). È in funzione anche l’hub a Bresso (MI). “Stiamo mettendo a punto l’orchestra, in modo che tutto funzioni al meglio per alleviare al massimo le sofferenze di queste persone” ha concluso Bertolaso.

doz

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Almerigo Grilz
Presentata lunedì 20 maggio a Palazzo Lombardia la prima edizione del Premio Giornalistico 'Almerigo Grilz', dedicato al primo reporter italiano caduto in un teatro di guerra dall ...
bellinzago lombardo
Sopralluogo del presidente della Regione Lombardia e degli assessori alla Protezione civile e al Territorio a Bellinzago lombardo e Gessate, due dei comuni più colpiti dal ...
autismo impegno inclusione
Autismo, impegno e inclusione, prende il via IN&AUT. "Oggi ospitiamo qualcosa di eccezionale, un momento di grande impegno e determinazione per realizzare, sempre di più e sempre meglio, l'inc ...
Alcide De Gasperi anniversario
"Alcide De Gasperi è una figura chiave della nostra storia ed è fondamentale che i giovani ne abbiano contezza, dialogando e ragionando su temi e idee che si confermano più che mai attuali". Lo ...
riso tea lomellina
L'Università Statale di Milano ha inaugurato in Lomellina la prima sperimentazione di riso ottenuto con le TEA (Tecniche di Evoluzione Assistita). Ovvero senza in ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima