Ucraina, Bertolaso al confine: nei disegni dei bambini il sogno di tornare

ucraina bertolaso
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

“‘Torneremo presto a casa!’… Ho visto i disegni dei bambini ucraini ospitati nei centri di accoglienza in Polonia. Tutti esprimono il desiderio di tornare nel loro Paese. Questo è il loro e anche il nostro auspicio, rispetto a un popolo martoriato che sta trovando una solidarietà italiana ed europea eccezionale”. Lo ha detto Guido Bertolaso, coordinatore del ‘Comitato esecutivo per l’emergenza ucraina’ della Regione Lombardia, in collegamento con LombardiaNotizieOnline dalla località polacca di Rzeszòw, non lontano dal confine con l’Ucraina.

La missione di Areu per i bambini malati

 

Bertolaso si è recato in Polonia al seguito di una missione coordinata da Areu per l’evacuazione di bambini ucraini malati. “Sono venuto qui, con un team di tecnici di Areu – ha dichiarato Bertolaso – per rendermi conto personalmente dei problemi e capire cosa realmente stia accadendo sulla frontiera tra Polonia e Ucraina. Quando c’è un’emergenza è mia abitudine andare sul posto. Solo così si può capire la situazione e mettere in pratica le misure più efficaci”.

La situazione al confine tra Ucraina e Polonia

“Ci sono 8 passaggi di confine tra Polonia e Ucraina. Appena attraversata la frontiera, le persone vengono trasportate verso i centri di accoglienza a una decina di chilometri dal confine. La stragrande maggioranza delle persone che scelgono l’Italia lo fa perché qui hanno conoscenze, amici e parenti. Difficile che qualcuno voglia venire da noi senza avere contatti in Italia”.

La macchina dell’accoglienza in Lombardia

La macchina dell’accoglienza in Regione Lombardia nel frattempo si muove a tutto campo. Ieri è stato attivato l’hub del sottopasso Mortirolo della Stazione Centrale a Milano, alla presenza della vicepresidente Letizia Moratti (Welfare) e degli assessori Pietro Foroni (Protezione civile) e Claudia Maria Terzi (Trasporti). È in funzione anche l’hub a Bresso (MI). “Stiamo mettendo a punto l’orchestra, in modo che tutto funzioni al meglio per alleviare al massimo le sofferenze di queste persone” ha concluso Bertolaso.

doz

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

vaccinazione-covid-lombardia
Vaccinazioni anti-Covid, i dati di martedì 5 luglio. Somministrate 24.167.639 dosi
italia brasile Mondiali 1982 Collovati
Fontana: una squadra che ha scritto la storia del calcio italiano Il 5 luglio 2022, esattamente a 40 anni di distanza da quel 5 luglio 1982,
siccità Lombardia stato di emergenza
Il discorso del presidente in Aula "La questione, urgente ed imprescindibile, della carenza idrica e le sue ripercussioni in ambito agricolo, produttivo, energetico e di approvvigionamento ...
lago di varese balneabile
Presenti all'inaugurazione presidente, vicepresidente e assessore all'Ambiente e Clima "Dopo decenni di divieto, gli sforzi fatti finora e i risultati ottenuti permettono di rendere
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima