Variante Omicron, esperti a Palazzo Lombardia: vaccino fondamentale

variante omicron
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Il professor Remuzzi durante la diretta ‘Stop ai dubbi’: la variante non sfuggirà ai vaccini

“Shabir Madhi,’il Fauci’ del Sudafrica, il più bravo virologo dei quel Paese, è lavoro dall’11 novembre e ci ha comunicato che, sulla base delle evidenze scientifiche in suo possesso, la nuova variante Omicron non saprà sfuggire al vaccino“. Lo ha affermato il professore Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano, intervenendo a Palazzo Lombardia alla diretta Facebook ‘Stop ai dubbi’, promossa da Guido Bertolaso (coordinatore della campagna vaccinale della Regione), nel corso della quale esperti hanno risposto a decine di domande inviate dai cittadini sulle vaccinazioni anti-Covid.

Variante Omicron, professori Abrignani e Gori: attenzione ma non allarmismi

Sul tema è intervenuto anche il professor Sergio Abrignani, immunologo dell’Università Statale di Milano e membro del Cts. “Per ora – ha affermato – sulla variante Omicron non abbiamo tante informazioni. Direi di fare attenzione, ma niente allarmismi. Aspettiamo i dati e non facciamoci prendere dal panico”. E ha poi aggiunto: “Non sapendo ancora molto di questa variante, nel dubbio tutto ciò che tende a mitigare il rischio, va adottato”.

Prudenza e moderato ottimismo anche da Andrea Gori, direttore Malattie Infettive del Policlinico di Milano: “Sappiamo ancora molto poco sul comportamento clinico della Omicron, ma dalle prime notizie non sembrerebbe sviluppare patologie gravi e questo è molto rassicurante”.

Professor Mantovani: vaccinarsi per trascorrere feste in tranquillità

A far sintesi sulla variante Omicron è il professor Alberto Mantovani, direttore scientifico dell’Istituto clinico Humanitas: “E’ fondamentale vaccinarsi, fare la terza dose, perché come è successo in passato con altre varianti, abbiamo constatato che i vaccini ci hanno protetto. Quindi, lo ripeto, vacciniamoci. È il miglior modo per affrontare una eventuale nuova variante. Vaccinarsi significa, poi, mantenere in sicurezza il Sistema sanitario regionale e nazionale e poter trascorrere le feste natalizie con i nostri cari”.

gal

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Ludovico il Moro
Regione Lombardia celebra Ludovico il Moro, Duca di Milano, a 570 anni dalla nascita. Un personaggio chiave nella ...
Crisi idrica
Sertori: no a una ulteriore riduzione dei prelievi Rolfi: rilasci verso il Po solo se compensati da invasi alpini Crisi idrica: riconvocato con urgenza il 'Tavolo ...
scuola corsi Apple
Sala: grande opportunità per il processo di digitalizzazione Scuola in Lombardia: in arrivo i nuovi corsi di formazione realizzati da Apple per rafforzare le competenze digitali d ...
Piano casa Lombardia
Sostenibilità, welfare, cura del patrimonio, rigenerazione urbana, housing sociale È di oltre un miliardo e mezzo di euro la cifra per il 'Piano casa della Lombardia e
sport paralimpici regione cip
Il sottosegretario Rossi: divertimento e inclusione, sognando insieme 'mille' vittorie ai Giochi del 2026 Crescono le opportunità di praticare gli sport paralimpici in Lombardia a livello ...
patto territoriale montecampione
Assessore Magoni: qui un'offerta turistica varia e di qualità Sottosegretario Rossi: avanti con attrattività dei territori La
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima