Variante Omicron, esperti a Palazzo Lombardia: vaccino fondamentale

variante omicron
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Il professor Remuzzi durante la diretta ‘Stop ai dubbi’: la variante non sfuggirà ai vaccini

“Shabir Madhi,’il Fauci’ del Sudafrica, il più bravo virologo dei quel Paese, è lavoro dall’11 novembre e ci ha comunicato che, sulla base delle evidenze scientifiche in suo possesso, la nuova variante Omicron non saprà sfuggire al vaccino“. Lo ha affermato il professore Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano, intervenendo a Palazzo Lombardia alla diretta Facebook ‘Stop ai dubbi’, promossa da Guido Bertolaso (coordinatore della campagna vaccinale della Regione), nel corso della quale esperti hanno risposto a decine di domande inviate dai cittadini sulle vaccinazioni anti-Covid.

Variante Omicron, professori Abrignani e Gori: attenzione ma non allarmismi

Sul tema è intervenuto anche il professor Sergio Abrignani, immunologo dell’Università Statale di Milano e membro del Cts. “Per ora – ha affermato – sulla variante Omicron non abbiamo tante informazioni. Direi di fare attenzione, ma niente allarmismi. Aspettiamo i dati e non facciamoci prendere dal panico”. E ha poi aggiunto: “Non sapendo ancora molto di questa variante, nel dubbio tutto ciò che tende a mitigare il rischio, va adottato”.

Prudenza e moderato ottimismo anche da Andrea Gori, direttore Malattie Infettive del Policlinico di Milano: “Sappiamo ancora molto poco sul comportamento clinico della Omicron, ma dalle prime notizie non sembrerebbe sviluppare patologie gravi e questo è molto rassicurante”.

Professor Mantovani: vaccinarsi per trascorrere feste in tranquillità

A far sintesi sulla variante Omicron è il professor Alberto Mantovani, direttore scientifico dell’Istituto clinico Humanitas: “E’ fondamentale vaccinarsi, fare la terza dose, perché come è successo in passato con altre varianti, abbiamo constatato che i vaccini ci hanno protetto. Quindi, lo ripeto, vacciniamoci. È il miglior modo per affrontare una eventuale nuova variante. Vaccinarsi significa, poi, mantenere in sicurezza il Sistema sanitario regionale e nazionale e poter trascorrere le feste natalizie con i nostri cari”.

gal

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

lecco geoscienze festival
Far conoscere al grande pubblico le scienze della terra attraverso una serie di appuntamenti, di taglio divulgativo, che vedono come protagonisti studiosi ed esperti del settore. ...
abbattimento liste attesa Lombardia
Oltre 61 milioni di euro per abbattere le liste d'attesa e arrivare a garantire oltre 7 milioni di prestazioni (di cui 2 milioni di prime visite) di quelle che rientrano nel Piano Nazionale ...
ultra trail lake como
È stata presentata in Regione Lombardia la Ultra Trail Lake Como (Utlac), la corsa in montagna lungo tutto il lago di Como destinata ...
Giuliano Luciano Redaelli recordman Belvedere
È il recordman delle visite al Belvedere del 39° piano di Palazzo Lomb ...
olimpiadi 2026 valtellina opere
"I Giochi sono lo spettacolo più seguito in assoluto, miliardi di contatti tra televisione e digitale. Moltissime persone avranno la possibilità, nelle Olimpiadi del 2026, di conoscere i nostri t ...
Incidente aereo Palazzo Pirelli commemorazione
Ventidue anni dopo l'incidente aereo a Palazzo Pirelli, la commemorazione  delle due avvocatesse morte nel tragico schianto

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima