Trasporto aereo Air Italy

Assessore: necessario attivarsi per tutti i lavoratori del comparto del trasporto aereo

Trasporto aereo, si è da poco concluso un incontro ministeriale sulla crisi di Air Italy, che prevede il licenziamento di oltre 1.300 lavoratori, di cui oltre 800 impiegati in Lombardia.
“Occorre sospendere i licenziamenti” ha commentato l’assessore a Formazione e Lavoro di Regione Lombardia, Melania Rizzoli.
“Da diversi mesi infatti – ha proseguito – Regione Lombardia sta rappresentando al Governo la gravità della situazione dei lavoratori del trasporto aereo di Air Italy. Proprio al Governo peraltro –  ha ricordato la Rizzoli – è in discussione, in sede di legge di bilancio, una proposta per consentire la proroga degli ammortizzatori sociali nel trasporto aereo per tutto il 2022”.

Crisi del settore del trasporto aereo

“La crisi del settore aereo, infatti, si è acuita proprio in questi giorni a causa della nuova variante del virus” ha fatto presente l’assessore. “E come tale – ha continuato – deve essere affrontata con strumenti straordinari. Da parte nostra, sulle politiche attive, i nostri uffici sono in costante contatto con sindacati e operatori della formazione. Il fine è che colgano le opportunità date dall’utilizzo dei voucher nelle Azioni di rete di Regione Lombardia”.

Parola d’ordine: ricollocazione

“È quindi fondamentale – ha concluso l’assessore Melania Rizzoli – accelerare adesso per consentire la riqualificazione e aiutare nella ricollocazione del più ampio numero possibile di lavoratori del comparto aereo di Air Italy”.
fsb

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 3 / 5. Voti: 3