variante

L’assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, in merito al vertice tra il territorio e Anas sulla variante di Trescore-Entratico, in provincia di Bergamo, ha rilasciato questa dichiarazione: “Regione Lombardia ha già messo in campo 13,4 milioni di euro e inserito l’opera nell’elenco degli interventi da attuare in vista delle Olimpiadi. Per noi questa infrastruttura è fondamentale: risolverà un problema di viabilità contribuendo a migliorare la qualità della vita dei cittadini”.

Lo Stato garantisca le risorse

“Sul progetto  – ha proseguito Terzi – ci rimettiamo alle valutazioni del territorio. È necessario però che lo Stato faccia la sua parte mantenendo le promesse”.

“Anas – ha detto ancora l’assessore regionale – deve recuperare i ritardi accumulati e il Governo deve garantire per prima cosa le risorse per completare la progettazione del secondo lotto”.

Variante di Trescore, necessario realizzare l’opera

“Il Governo – ha concluso Terzi – deve anche recuperare finanziamenti specifici per realizzare l’opera a prescindere dalle Olimpiadi. Va evitato, quindi, di infilare la Variante in un calderone indistinto per poi accorgersi di non avere soldi a sufficienza”.

ben