Milano, agenti e ispettori feriti durante sgomberi occupazioni illegali

8 Settembre 2020
Damiano Bolognini Cobianchi
sgombero abusivi via Depretis a Milano
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Solidarietà istituzionale per Forze dell'ordine e ispettori Aler rimasti contusi durante sgomberi abusivi a Milano, in via Depretis

Solidarietà istituzionale a Polizia e ispettori Aler per contusioni riportate in allontanamento abusivi in via Depretis

Una donna ha aggredito e ferito alcuni ispettori Aler e agenti di Polizia durante lo sgombero di un appartamento occupato illegalmente da abusivi a Milano, in via Agostino Depretis 5. Nel commentare il fatto di cronaca, l’assessore della Regione Lombardia alle Politiche sociali, abitative e Disabilità, ha espresso la vicinanza istituzionale alle persone aggredite. “Massima solidarietà – ha detto – agli agenti rimasti feriti e ai due ispettori di Aler Milano, rimasti coinvolti nello spiacevole episodio. Solo la freddezza e la grande professionalità ha evitato il peggio”.

Prosegue il pugno duro contro delinquenti e criminali

“Non smetteremo mai – ha proseguito l’assessore – di ringraziare la Polizia di Stato e le Forze dell’Ordine per il loro impegno. Insieme agli ispettori di Aler, ogni giorno profondono sforzi e rischiano la vita per mantenere o ripristinare la legalità all’interno dei quartieri popolari. Non vogliamo fare nessuno sconto agli occupanti abusivi. Proseguiremo nel nostro impegno per affermare la legalità. Questa, infatti, è l’unica strada per permettere alle persone per bene che abitano nelle case popolari di vivere in tranquillità e far crescere i loro figli in sicurezza”.

Dopo episodio di Milano di via Depretis, pronta l’intesa per un nuovo piano sgomberi abusivi

“A breve – ha quindi concluso l’assessore – verrà siglata l’intesa per un nuovo piano di sgomberi programmati con la Prefettura. I primi a chiedercelo sono proprio i cittadini che abitano nelle case popolari”.

Bene impegno Prefettura e Questura

Anche l’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale ha espresso solidarietà agli ispettori Aler e agli agenti di Polizia feriti. “Grazie all’impegno della Questura e della Prefettura di Milano – ha evidenziato – si sta continuando sulla strada giusta, quella degli sgomberi, per ripristinare la legalità nei quartieri di edilizia popolare. Auspico una pena adeguata alla gravità del gesto”.

dbc/mac

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Mantova
Prosegue l’impegno di Regione Lombardia per migliorare la qualità dell’abitare in provincia di Mantova. Mercoledì 19 giugno l’assessore
fondi famiglie alloggi popolari
Regione Lombardia stanzia 23,8 milioni di euro per aiutare le famiglie indigenti o in comprovata difficoltà economica che vivono nelle case popolari. Si tratta di un contributo di solidarietà des ...
musica classica periferie
Tappa a Milano domani, sabato 15 giugno, per 'Luoghi Insoliti, Spettacoli Straordinari: Quartieri in Concerto', la rassegna con cui
case popolari legalità
“Regione Lombardia sta attuando un piano senza precedenti, da 1,5 miliardi di euro, per l’edilizia residenziale pubblica e gli alloggi a canone agevolato. Il programma, denominato ‘Mi ...
musica classica Aler
Regione Lombardia porta la grande musica classica nelle periferie, attraverso una rassegna di concerti in programma a giugno ...
Aler via Gola Milano
"Regione Lombardia è pronta a mettere in campo tra i 15 e i 20 milioni di euro per riqualificare l'area Aler di via Gola a Milano, ma è necessario che tutti facciano la propria p ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima