Abusivismo Protocolllo Intesa

“Subito un Protocollo d’intesa per combattere l’abusivismo. Quanto accaduto in una palazzina di via Zamagna, in zona San Siro, a Milano, infatti, non deve più succedere. Non è più tollerabile l’illegalità. Conduce a eventi pericolosi per le persone che vi abitano”.

Così l’assessore alla Casa e Housing sociale di Regione Lombardia  Alessandro Mattinzoli, in seguito all’incendio divampato in uno stabile di edilizia popolare. Le fiamme sarebbero state provocate da una lite fra inquilini abusivi.

Lotta all’abusivismo

“Non è più procrastinabile – ha continuato Mattinzoli – il fenomeno dell’abusivismo. Pochi giorni fa sono stato di persona in via Bolla dove ci sono situazioni insostenibili per le famiglie che rispettano le regole. Sono persone che hanno lavorato una vita, che pagano regolarmente il canone e vivono in condizioni di degrado. È una questione di ordine pubblico – ha precisato l’assessore – che va affrontata in sinergia con le istituzioni”.

Protocollo d’intesa

“Per questo abbiamo chiesto al Comune di Milano, alla Prefettura e alla Questura di sottoscrivere nel più breve tempo possibile un Protocollo d’Intesa. Il documento, in larga parte, è  già condiviso. Serve – ha aggiunto – mettere in campo azioni precise per il ritorno alla legalità in tutti i quartieri. Le Forze dell’ordine sono già impegnate quotidianamente in troppe altre mansioni, quindi davanti a situazioni straordinarie dobbiamo mettere in campo misure altrettanto straordinarie”.

Garantire ordine pubblico

“Contatterò il Ministero perché sia istituito un presidio dell’Esercito fino a quando sarà garantito il ritorno a una vita serena per tutti i residenti. Basta girare in quei quartieri infatti per rendersi conto subito che bisogna intervenire. L’ordine pubblico non è garantito. Il nostro impegno – ha concluso Mattinzoli – è tutto per il ritorno alla vita serena. I nostri concittadini onesti meritano di vivere in contesti dignitosi”.

ram

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 4 / 5. Voti: 7

1