Aipo, Comazzi: vicini all’Emilia-Romagna, tutela territorio è fondamentale

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

L’Aipo, l’Agenzia interregionale per fiume Po, in prima linea a fianco dell’Emilia-Romagna. L’assicurazione arriva dall’assessore al Territorio e Sistemi verdi della Regione Lombardia, Gianluca Comazzi, dopo aver visitato la sede dell’agenzia. Con il direttore vicario Gianluca Zanichelli e gli assessori della Regione Piemonte, Marco Gabusi (Protezione civile e Difesa del suolo), e della Regione Veneto Gianpaolo Bottacin (Ambiente, Clima e Protezione civile), ha poi incontrato il personale e le rappresentanze sindacali.

“In questo momento critico per l’Emilia-Romagna – ha aggiunto – un pensiero e un abbraccio va innanzitutto a tutti i cittadini. Aipo si è subito attivata a fianco della Regione per fornire assistenza alle popolazioni colpite dalle violente alluvioni degli ultimi giorni. L’Agenzia è pienamente operativa con 40 tecnici specializzati che stanno coordinando il lavoro di 11 imprese. Numerosi i volontari che costantemente monitorano la situazione e intervengono per risolvere le criticità. Gli interventi si stanno concentrando nelle province di Modena, Parma e Reggio-Emilia“.

Nel modenese l’Agenzia ha attivato il servizio di piena H24. Sono in corso controlli alle arginature e alle opere idrauliche, in particolare sui fiumi Secchia e Panaro. Nell’area Reggiana sono stati svolti sopralluoghi sulle casse di espansione del fiume Enza, mentre nella zona di Parma è stato rimosso un tronco che impediva la chiusura di una paratoia sul canale Terrieri. “La situazione dei corsi d’acqua – ha sottolineato – è costantemente monitorata sulla base di dati aggiornati”.

Aipo, con Emilia-Romagna, Veneto e Piemonte

L’Aipo riunisce le regioni Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto e Piemonte. Obiettivo è promuovere azioni coordinate per la tutela, la valorizzazione e lo sviluppo sostenibile del territorio del fiume Po e di tutto il suo bacino idrografico.

“Come Regione Lombardia – ha continuato – abbiamo già messo in campo strategie e azioni coordinate per la difesa del Po. Tra queste il progetto di rinaturazione, per il miglioramento dell’ecosistema esistente. È un’iniziativa che fa parte del Pnrr, a cui noi partecipiamo con un finanziamento di 357 milioni di euro. Prevede interventi idraulico morfologici – come la riattivazione dei rami fluviali – e anche ambientali naturalistici. Ciò avviene tramite la riforestazione di determinate aree e il controllo della vegetazione invasiva, il tutto coordinandoci con l’Agenzia”.

“Il Po rappresenta un patrimonio naturale di inestimabile valore – ha ribadito – e il ruolo svolto da Aipo è critico nel garantirne la sicurezza, la salute e il mantenimento del suo ecosistema. Per affrontare in maniera efficace le sfide che la gestione di questo corso d’acqua così importante pone è quindi necessaria una stretta collaborazione non solo tra le istituzioni regionali, ma anche tra le comunità locali. Ringrazio infine tutto il personale – ha concluso l’assessore – per il prezioso lavoro svolto nel garantire la sicurezza delle nostre comunità in questi difficili giorni”.

Ottimizzato per il web da:
emanuele vertemati

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

cambiamenti climatici bando
Entro la fine del 2024 la Regione Lombardia aprirà un bando da 10 milioni di euro rivolto ai Comuni per incrementare la capacità di ...
Maltempo fiume Lambro
"È in corso il graduale svuotamento delle aree di laminazione che agiscono sul fiume Lambro riempitesi nelle scorse ore in seguito all'
rinnovo auto pmi
Apre nella giornata martedì 14 maggio 2024 il bando di Regione Lombardia da 6 milioni di euro per c ...
giornata verde pulito lombardia
I volontari del verde saranno all'opera in 100 Comuni della Lombardia in occasione dell'edizione 2024 della Giornata del Verde Pulito. La data scelta è quella di ...
Paullese conferenza Ponte Spino
Si è svolta giovedì 9 maggio 2024 la seduta della Conferenza di Servizi istruttoria relativa al progetto definitivo del nuovo Ponte tra Spino d'Adda (CR) e Bisnate (LO) sulla str ...
intesa stazioni Regione Rfi
Siglato oggi il protocollo tra Regione Lombardia e Rfi (società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS Italiane) per rendere più accessibili le stazioni ferroviarie riqualificando e ridis ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima