Alghe, Maione: stanziati 150.000 euro per pulizia lago d’Endine

alghe lago endine
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

L'assessore: si tratta di interventi necessari, richiesti dai Comuni

La Giunta regionale ha stanziato 150.000 euro le pulizia del lago d’Endine. Durante il mese di giugno 2023 si è creata una situazione emergenziale causata da una crescita eccessiva di macrofite acquatiche invasive. I Comuni della zona e l’Autorità di bacino lacuale hanno presentato alla Regione la necessità di intervenire in modo più strutturato. Serve infatti contenere la diffusione di piante acquatiche e l’impatto negativo sull’ecosistema e sugli usi delle acque.

Investimento di 150.000 euro

La Regione Lombardia, su proposta dell’assessore all’Ambiente e Clima, Giorgio Maione, ha approvato in giunta un accordo di collaborazione che prevede un investimento da 150 mila euro. La finalità è di effettuare azioni di pulizia delle acque e di contenimento dello sviluppo di macrofite aquatiche per la tutela della biodiversità del lago.

“Grazie al Piano Lombardia voluto dal presidente Fontana abbiamo sperimentato negli ultimi due anni diverse tipologie di azioni di contenimento della pianta acquatica invasiva di questo lago”,  ha dichiarato Maione. Ora, “vogliamo passare alla fase due, con un progetto strutturato e duraturo. In questi mesi a parziale risoluzione del problema è intervenuta l’Autorità di bacino lacuale dei laghi d’Iseo Endine e Moro. Ma adesso dobbiamo alzare tutti il livello degli interventi per limitare gli effetti negativi della proliferazione di macrofite acquatiche”.

“È un modello che ha già funzionato per il lago d’Iseo. Con l’Autorità di bacino e il presidente Rinaldi c’è una convergenza di interessi e una collaborazione stretta”, ha aggiunto l’assessore.

Coordinamento a Regione Lombardia

L’accordo prevede che sia Regione Lombardia a coordinare le attività e gli interventi. L’obiettivo è di individuare le migliori pratiche da applicare anche in altri contesti lacustri. Gli interventi saranno invece eseguiti dall’Autorità di bacino.

L’attività di sfalcio sarà eseguita nel corso della stagione 2023-2024, previa autorizzazione della Provincia di Bergamo e in raccordo con ARPA Lombardia. Avverrà sulla base di un piano di gestione delle macrofite, che dovrà essere redatto dall’Autorità di bacino e dovrà riportare l’indicazione di zone, tempistiche e modalità di contenimento. L’obiettivo è portare ad un miglioramento complessivo dell’ecosistema lacustre.

“La presenza di massa vegetale è una criticità per la fruizione turistica, per la salvaguardia dell’ambiente e per lo sviluppo socioeconomico delle aree dei laghi. È necessario, dunque, un intervento concreto per arginare il problema”, conclude Maione.

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

malpensafiere sviluppo sostenibile
“Malpensafiere è un centro di eccellenza, che coniuga il tema della sostenibilità ambientale con la ricerca scientifi ...
Uno stanziamento da 300.000 euro per il triennio 2024-2026 dedicato al supporto delle attività dell’'Hub della Con ...
val trompia cromoplast bonifica
La Regione Lombardia ha stanziato, su proposta dell’assessore all’Ambiente e Clima
snia viscosa caratterizzazione ambientale
La Giunta della Regione Lombardia ha stanziato, su proposta dell’assessore all’Ambiente e Clima
centro geofisico prealpino
La Giunta di Regione Lombardia ha stanziato 120.000 euro per il Centro Geofisico Prealpino, con l'obiettivo ...
bicocca laghi
La Regione Lombardia ha approvato, su proposta dell’assessore all’Ambiente e Clima,

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima