La vicepresidente Moratti visita l’ambulatorio di quartiere a Calvairate

ambulatorio calvairate
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Ambulatorio socio sanitario a Calvairate

“Negli ambulatori sociosanitari siti nei condomini Aler si realizza concretamente una sinergia tra ospedale, territori e cure domiciliari”.

Lo ha detto la vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti che, insieme agli assessori regionali Riccardo De Corato (Sicurezza, Polizia locale e Immigrazione) e Alessandro Mattinzoli (Casa e Housing sociale), ha visitato gli ambulatori operativi all’interno dei centri C.A.S.A. Aler nel quartiere Calvairate.

Gli spazi Casa Aler coinvolgono diversi soggetti. Aler Milano è capofila insieme ad ASST Fatebenefratelli Sacco e due soggetti del terzo settore che si occupano di contrasto alla violenza domestica, Telefono Donna ed Ebano.

Il progetto prevede la presenza dell’infermiere di comunità, il telemonitoraggio e la telemedicina, con una parte dedicata all’aspetto di assistenza psicologica e psichiatrica ed infine l’inserimento di ambulatori medici di medicina generale.

Moratti: una rivoluzione nella sanità

“Un progetto molto importante partito in via sperimentale – ha detto la vicepresidente Moratti – che diventa permanente. Grazie alla telemedicina la struttura prende in carico i pazienti anche a domicilio. Una vera e propria rivoluzione nella sanità”.

De Corato: a Calvairate mai visti questi servizi

“Nelle case popolari di via Calvairate – ha aggiunto l’assessore De Corato -una struttura di questa natura con questi servizi non si era mai vista. Sarà utilizzata non solo dai residenti, ma da tutto il quartiere. Mi piace citare un episodio che mi è stato raccontato dagli operatori sanitari: il centro è frequentato da tanti anziani, anche da una donna 96enne. Capite bene i disagi cui sarebbero andate incontro queste persone in caso di assenza di una struttura come questa”.

ambulatorio calvairate moratti

Mattinzoli: prossimi servizi saranno formativi

“Questo – ha concluso l’assessore Mattinzoli – è il nuovo Piano Casa tra Regione Lombardia e Aler, dei presidi che facciano sentire al centro la persona. Non solo uno spazio dove abitare. I prossimi servizi saranno di natura formativa. Per disoccupati che avranno così la giusta formazione all’interno del quartiere”.

 

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Casa Comunità Olgiate Comasco
È stata inaugurata nella sede di piazza Italia la Casa di Comunità di Olgiate Comasco (CO). Presenti
bertolaso ats milano
L'assessore oggi alla presentazione del progetto di Ats Città metropolitana di Milano 'Ciao Milano, dimmi come stai!' "Avere la fotografia della situazione dello stato di salute delle per ...
disturbi nutrizione alimentazione
Via libera alla fase attuativa del 'Piano biennale regionale di attività per il contrasto dei Disturbi della Nutrizione e dell'Alimentazione'. Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta di Reg ...
prevenzione tumore prostata
Novembre è il mese della prevenzione del tumore alla prostata. Per questo, nei weekend del 12 e 13 e del 19 e 20 novembre, Regione Lombardia mette a disposizione dei cittadini over 40 visite urolo ...
Comitato unico di garanzia
"Il Comitato unico di garanzia è l'organismo istituito in tutti gli Enti pubblici che racchiude il Comitato mobbing e il Comitato pari opportunità. Tra le sue finalità, quella di prevenire situa ...
Sanità Liste d'attesa
"Stiamo lavorando, in tema di sanità,  per dare risposte ai cittadini sulle liste d'attesa. Quando chiedono visite specialistiche, devono avere la garanzia di un
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima