La vicepresidente Moratti visita l’ambulatorio di quartiere a Calvairate

ambulatorio calvairate
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Ambulatorio socio sanitario a Calvairate

“Negli ambulatori sociosanitari siti nei condomini Aler si realizza concretamente una sinergia tra ospedale, territori e cure domiciliari”.

Lo ha detto la vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti che, insieme agli assessori regionali Riccardo De Corato (Sicurezza, Polizia locale e Immigrazione) e Alessandro Mattinzoli (Casa e Housing sociale), ha visitato gli ambulatori operativi all’interno dei centri C.A.S.A. Aler nel quartiere Calvairate.

Gli spazi Casa Aler coinvolgono diversi soggetti. Aler Milano è capofila insieme ad ASST Fatebenefratelli Sacco e due soggetti del terzo settore che si occupano di contrasto alla violenza domestica, Telefono Donna ed Ebano.

Il progetto prevede la presenza dell’infermiere di comunità, il telemonitoraggio e la telemedicina, con una parte dedicata all’aspetto di assistenza psicologica e psichiatrica ed infine l’inserimento di ambulatori medici di medicina generale.

Moratti: una rivoluzione nella sanità

“Un progetto molto importante partito in via sperimentale – ha detto la vicepresidente Moratti – che diventa permanente. Grazie alla telemedicina la struttura prende in carico i pazienti anche a domicilio. Una vera e propria rivoluzione nella sanità”.

De Corato: a Calvairate mai visti questi servizi

“Nelle case popolari di via Calvairate – ha aggiunto l’assessore De Corato -una struttura di questa natura con questi servizi non si era mai vista. Sarà utilizzata non solo dai residenti, ma da tutto il quartiere. Mi piace citare un episodio che mi è stato raccontato dagli operatori sanitari: il centro è frequentato da tanti anziani, anche da una donna 96enne. Capite bene i disagi cui sarebbero andate incontro queste persone in caso di assenza di una struttura come questa”.

ambulatorio calvairate moratti

Mattinzoli: prossimi servizi saranno formativi

“Questo – ha concluso l’assessore Mattinzoli – è il nuovo Piano Casa tra Regione Lombardia e Aler, dei presidi che facciano sentire al centro la persona. Non solo uno spazio dove abitare. I prossimi servizi saranno di natura formativa. Per disoccupati che avranno così la giusta formazione all’interno del quartiere”.

 

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

ospedali lombardi classifica
Possibilità di effettuare visite mediche ed esami in ospedale anche il sabato e la domenica. È uno dei progetti illustrati dall’assessore regionale al Welfare, Guido Bertolaso, ...
pediatri famiglia
Sono 24 le domande presentate per il bando unificato dedicato ai liberi professioni, gestito dal Policlinico San Matteo di Pavia, a fronte di 18 posti che saranno lasciati liberi dalle
personale sanitario
Il 20 febbraio si celebra la Giornata nazionale del personale sanitario e sociosanitario, del personale socioassistenziale e del
Irccs Monza
La Fondazione Irccs San Gerardo di Monza compie 850 anni. La nascita dell'Ospedale avvenuta il 19 febbraio 1174 è stata ricordata oggi durante una cerimonia cui hanno partecipato gli assessori reg ...
lombardia tessera sanitaria punti
La Lombardia sta pensando a una tessera sanitaria 'a punti' per premiare coloro che aderiranno ai vari screening sanitari proposti dalla Regione. Lo ha annunciato oggi l'assessore regionale al Welf ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima