Bacini idrici Lombardia, Rolfi: 70 ex cave possibili aree per irrigare

Bacini idrici Lombardia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

“Valorizzazione ambientale e agricola di aree abbandonate”

La priorità a 18 siti tra Milano, Bergamo e Brescia

Bacini idrici Lombardi: sono  ben 18 le cave potenzialmente convertibili in piccole aree per l’irrigazione e per la laminazione delle piene.

È il focus del documento redatto da Regione Lombardia e Anbi Lombardia, l’Associazione regionale dei consorzi di gestione e tutela del territorio e acque irrigue). Lo studio è stato presentato dall’assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi.

L’atto seguirà ora il suo iter. Sarà infatti approvato dalla Giunta regionale nelle prossime settimane e poi illustrato in commissione Agricoltura.

Cave dismesse

“In attuazione della legge regionale – ha spiegato Rolfi – stiamo individuando le cave dismesse in Lombardia che potranno essere convertite in bacini di accumulo dell’acqua. Tutto ciò  per valorizzare ambiente e agricoltura oltreché per prevenire il dissesto idrogeologico”.

“Questa operazione – ha aggiunto l’assessore –  costituirà quindi un valido aiuto contro le crisi idriche in alcuni periodi dell’anno”.

“Nel primo studio – ha continuato Rolfi – abbiamo individuato 70 cave dismesse potenzialmente idonee alla conversione. Ce ne sono 18 prioritarie. Il nostro obiettivo è infatti – ha precisato – l’integrazione della risorsa irrigua e il miglioramento della difesa idrogeologica”.

“In alcune zone, per esempio nelle province di Pavia, Lodi e Mantova – ha rilevato l’assessore -, i bacini estrattivi dismessi sono stati riconvertiti in lotti agricoli o in aree urbanizzate, peraltro non più disponibili per nuovi usi”.

I bacini idrici Lombardia potenziali

Sono 70 le cave cessate in Lombardia che risultano idonee alla riconversione. Le 18 individuate, considerate prioritarie, sono nelle province di Brescia, Bergamo e Milano. In particolare si trovano nei Comuni di: Grassobbio, Pontirolo, Cortenuova, Dalmine, Treviglio (Bergamo). In provincia di Brescia sono a: Palazzolo sull’Oglio, Castrezzato, Erbusco (2), Travagliato, Mazzano, Calcinato (2). Infine nella provincia si Milano sono situate a Cologno Monzese, Ossona, Rho e Turbigo.

“La collaborazione tra Regione e Anbi – ha aggiunto Rolfi – è sempre più stretta . La razionalizzazione della risorsa acqua è uno dei punti chiave dell’agricoltura del futuro. Trovare metodi innovativi ed efficaci di integrazione idrica è infatti fondamentale. La Lombardia ancora una volta si muove in anticipo”.

Bacini idrici e Consorzi di bonifica

La pianura lombarda è suddivisa in 12 Comprensori di bonifica che coprono una superficie totale di 1.346.000 ettari. Di questi circa 579.000 ettari sono irrigabili. L’approvvigionamento idrico viene garantito principalmente dai Consorzi di bonifica. Questi ultimi infatti possono contare su corpi idrici superficiali per portare acqua ai diversi distretti irrigui.

Fonti di approvvigionamento idrico

Le principali fonti di approvvigionamento sono costituite dai fiumi regolati  e cioè: Ticino, Adda, Oglio, Chiese, Mincio. A questi si affiancano le derivazioni dai fiumi non regolati, in particolare Brembo, Serio, Cherio e Mella.

“Negli ultimi anni – ha osservato l’assessore – i periodi sempre più frequenti di carenza idrica hanno comportato una riduzione dell’acqua disponibile”.

“Alcune aree più di altre – ha spiegato Rolfi – risentono degli effetti della scarsità di precipitazioni. I Consorzi di bonifica sono così obbligati a ridurre le portate distribuite, con danni per l’agricoltura”.

“Ora – ha concluso Rolfi – lo studio preliminare c’è . Il prossimo passaggio sarà elaborare un piano operativo con risorse e cronoprogramma. Abbiamo individuato anche 54 cave che non hanno ancora terminato l’attività estrattiva. A breve potranno però rientrare in questo elenco”.

Bacini idrici Lombardia, l’elenco delle cave riconvertibili

Questo l’elenco per provincia delle 70 cave cessate, idonee alla riconversione.  Sono suddivise, in dettaglio, per Comune, Consorzio bonifica e superficie in metri quadrati.

bacini idrici LombardiaMilano e Monza-Brianza

Carate Brianza Est Ticino Villoresi 55.586, Abbiategrasso Est Ticino Villoresi 124.957, Ossona Est Ticino Villoresi 11.421, Pregnana Milanese Est Ticino Villoresi 10.647, Buccinasco Est Ticino Villoresi 18.139, Buccinasco Est Ticino Villoresi 22.240, Meda Est Ticino Villoresi 55.931, Limbiate Est Ticino Villoresi 58.171, Turbigo Est Ticino Villoresi 43.561,  Lentate sul Seveso Est Ticino Villoresi 51.561, Rho Est Ticino Villoresi 38.649, Vimercate Est Ticino Villoresi 48.443,  Seregno Est Ticino Villoresi 70.628, Ozzero Est Ticino Villoresi 60.571, Mediglia Est Ticino Villoresi 81.844, Cologno Monzese Est Ticino Villoresi 70.626, Inzago Est Ticino Villoresi 70.627, Meda Est Ticino Villoresi 108.501, Abbiategrasso Est Ticino Villoresi 59.695.

Lodi

Maleo Muzza Bassa Lodigiana 39.512, Vizzolo Predabissi Muzza Bassa Lodigiana 147.353.

Bergamo

Grassobbio Media Pianura Bergamasca 18.985, Pontirolo Nuovo Media Pianura Bergamasca 23.457, Villa d’Adda Media Pianura Bergamasca 120.310,  Cortenuova Media Pianura Bergamasca 38.530, Calusco d’Adda Media Pianura Bergamasca 28.013, Dalmine Media Pianura Bergamasca 24.232, Pradalunga Media Pianura Bergamasca 62.927, Treviglio Media Pianura Bergamasca 94.109, Pumenengo Dunas 50.418.

Cremona

Soncino Dunas 132.365, Spinadesco Dunas 53.569, Pizzighettone Dunas 39.539, Cappella Cantone Dunas 223.816.

Brescia bacini idrici Lombardia

Palazzolo sull’Oglio Media Pianura Bergamasca 82.493. Brescia Oglio Mella 18.005. Capriano Del Colle Oglio Mella 44.471. Collebeato Oglio Mella 36.045. Paderno Franciacorta Oglio Mella 23.126. Capriano del Colle Oglio Mella 35.177. Capriano del Colle Oglio Mella 54.622. Travagliato Oglio Mella 37.898. Cazzago San Martino Oglio Mella 44.708. Castrezzato Oglio Mella 41.872 Adro Oglio Mella 3.022, Cazzago San Martino Oglio Mella 6.776, Erbusco Oglio Mella 67.458, Berlingo Oglio Mella 76.895, Erbusco Oglio Mella 44.712, Travagliato Oglio Mella 4.343, Chiari Oglio Mella 92.508, Castrezzato Oglio Mella 21.720, Castenedolo Chiese 17.730, Brescia Chiese 13.790, Rezzato Chiese 16.599, Paitone Chiese 22.478, Castenedolo Chiese 35.602, Castenedolo Chiese 14.423, Nuvolera Chiese 31.236, Rezzato Chiese 157.141, Castenedolo Chiese 11.815, Ghedi Chiese 19.495, Montichiari Chiese 22.498, Serle Chiese 30.035, Montichiari Chiese 6.443, Rezzato Chiese 6.693, Castenedolo Chiese 358.455, Mazzano Chiese 53.873, Calcinato Chiese 55.000, Calcinato Chiese 49.900.

ver/ram

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

drone nelle coltivazioni
Esito molto positivo per la prova sul campo di un drone per la distribuzione di prodotti fitosanitari nelle coltivazioni della Lombardia eseguita nell'oliveto dell'azienda ...
appello filiera cerealicola
Assessore: aumentare produzione nazionale per tutelare approvvigionamento e Dop La Regione Lombardia condivide l'appello delle organizzazioni della filiera cerealicola, zootecnica ed alime ...
lombardia droni in olivicoltura
Prova a Desenzano del Garda (Bs) con assessore all'Agricoltura e Aipol Novità in Lombardia, prima Regione a sperimentare i droni nelle coltivaz ...
Domeniche di agosto
Occasione da non perdere nelle domeniche di agosto per apprezzare le bellezze della montagna e le notevoli caratteristiche naturali dell'Alto Oltrepò Pavese. Merito del servizio di Ersaf attivo ne ...
agricoltura anticipo pagamenti pac
Liquidità importante per tamponare crisi dovuta a siccità e rincari Agricoltura, via libera dalla Giunta regionale lombarda all'anticipo dei pagamenti della pac. Si tratta di ben 170 mil ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima