Recupero beni confiscati, De Corato: destinare fondi Pnrr al centro nord

agenzia beni confiscati
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Destinare fondi del Pnrr per il recupero dei beni confiscati al centro nord. E’ quanto ha scritto in una lettera l’assessore di Regione Lombardia alla Sicurezza, Polizia locale e Immigrazione e con delega ai Beni confiscati alla criminalità, Riccardo De Corato, inviata, insieme al collega assessore della Toscana, Stefano Ciuoffo, al premier Mario Draghi e ai ministri Mara Rosaria Carfagna (Sud e Coesione territoriale) e Luciana Lamorgese (Interno). Obiettivo di chiedere la destinazione di risorse anche alle Regioni del centro-nord. E promuovere e sostenere il recupero dei beni confiscati e le progettualità per il loro riutilizzo.

Lettera sottoscritta anche da Veneto e Liguria

La lettera delle Regioni Lombardia e Toscana era stata sottoscritta e condivisa anche da Lazio, Umbria, Piemonte, Valle d’Aosta, Emilia-Romagna e ora anche da Veneto e Liguria.

Il forum

“Nel Forum espositivo dei beni confiscati, tenutosi a Napoli ad aprile – ricorda l’assessore De Corato – si era confermata l’importanza di restituire alla collettività i beni derivanti da attività illegali”. “Nella lettera – prosegue l’assessore – si sottolinea come la restituzione alla collettività sia importante ‘non solo segnale di affermazioni dello Stato sulla criminalità organizzata e di rivincita della società civile. Ma anche per i vantaggi che il recupero dei beni reca all’occupazione e all’economia del territorio'”.

Beni confiscati, fondi Pnrr anche al nord

“Come Regioni, però, abbiamo registrato – continua De Corato illustrando la lettera – che, nonostante un terzo dei beni immobili sequestrati e confiscati sia concentrato nelle Regioni del centro-nord, il Pnrr ha destinato fondi per il loro recupero esclusivamente alle Regioni del sud Italia”.

“Chiediamo quindi al Governo – conclude l’assessore De Corato dando conto dei contenuti della lettera firmata e inviata con il collega Ciuoffo (Toscana) – di intervenire promuovendo la destinazione di risorse adeguate anche alle Regioni del centro-nord. In queste aree è localizzato il 40 per cento dei Comuni destinatari di beni confiscati e sequestrati alla criminalità organizzata”.

 

Ottimizzato per il web da:
Massimo Calabrò
0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

sicurezza treni varese
Sicurezza su treni e autobus, a supporto di Polizia e Carabinieri, anche la Polizia locale. Accordo tra Regione e Prefettura di Varese
commissariato sesto san giovanni
"Un momento di confronto utile e proficuo, dal quale è scaturito che a Sesto San Giovanni, sulle ex aree Falck, sorgerà il nuovo Commissariato di Polizia ...
Videosorveglianza Parco Groane
La Giunta regionale della Lombardia ha stanziato altri 11,2 milioni di euro per la videosorveglianza nei parchi. La delibera, voluta dall'
assessore sicurezza milano
L'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale ha in ...
immigrazione assistenza stato
"Un lavoro importante e concreto che non può essere disperso e che il nuovo Governo dovrà portare avanti". Così l'
L'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Ricca ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima