‘Bergamo-Brescia capitale cultura 2023’, Magoni: nostre città protagoniste

Bergamo Brescia città protagoniste
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore: saranno fulcro della rinascita turistica della Lombardia

Bergamo e Brescia saranno le città protagoniste della cultura nel 2023 e del rilancio turistico della Lombardia dopo due anni di pandemia, secondo l’assessore Magoni.

Lara Magoni, assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda, ha infatti commentato la presentazione del dossier ‘Bergamo Brescia capitale italiana della cultura 2023′.

“Da bergamasca – ha dichiarato – sono particolarmente orgogliosa dell’avvio di questo percorso che vedrà due città lombarde protagoniste della rinascita dei nostri territori e del rilancio per il turismo”.

Infrastrutture all’avanguardia per Bergamo Brescia

“L’impegno di Regione Lombardia con risorse destinate – ha proseguito – permetterà di realizzare infrastrutture moderne e all’avanguardia. Sicuramente in grado di accogliere nel migliore dei modi i visitatori provenienti da tutto il mondo”.

Da Bergamo Brescia un messaggio di speranza

“Vogliamo che dalla Lombardia, grazie a ‘Bergamo e Brescia capitale italiana della cultura’ – ha continuato – parta un messaggio di speranza. Dopo mesi di sofferenza, finalmente torneremo a mettere in vetrina le nostre eccellenze paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche”.

Volano per le Olimpiadi

“Bergamo e Brescia città della cultura nel 2023 – ha spiegato ancora la titolare lombarda al Turismo- sapranno rendere attrattive tutte le realtà di una regione unica. Saranno inoltre il volano ideale per l’evento delle Olimpiadi invernali del 2026”.

Gli investimenti per Bergamo Brescia città protagoniste

Nello specifico, per la Bergamasca particolarmente importanti saranno la realizzazione della ciclovia che unirà le due città e degli investimenti relativi all’Accademia Carrara. “Si tratta di interventi che valorizzeranno la città e l’intero territorio” ha spiegato l’assessore Magoni.

“Sono progetti che esalteranno l’anima culturale di Bergamo, rendendola sempre di più un polo di attrattività’. Senza dimenticare – ha quindi concluso – l’attenzione alla mobilità sostenibile, grazie ad un itinerario su due ruote che saprà valorizzare un turismo lento, friendly, per ammirare con serenità ed in totale armonia le bellezze e le peculiarità paesaggistiche della provincia”.

gus

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Almerigo Grilz
Presentata lunedì 20 maggio a Palazzo Lombardia la prima edizione del Premio Giornalistico 'Almerigo Grilz', dedicato al primo reporter italiano caduto in un teatro di guerra dall ...
sabino express
L'appuntamento è per domenica 19 maggio alla stazione Centrale di Milano. Alle ore 8.20 parte il treno storico
siti Unesco Lombardia
Regione Lombardia mette in campo un piano operativo per valorizzare i siti Unesco, in accordo col Ministero della Cultura. Il progetto, denominato ‘Viaggio nel patrimonio Unesco lombardo: ...
arte rupestre valcamonica
Un fitto programma di interventi straordinari per valorizzare il sito Unesco '
orchestra sinfonica
L'assessore regionale alla Cultura oggi ha partecipato alla presentazione della stagione 2024/2025 dell'Orchestra Sinfonica presso l'Auditorium di Milan ...
siti Unesco Lombardia
"Una notizia molto importante per Varese e per la sua provincia, che assume una valenza significativa anche per l'intera Lombardia. Un risultato che contribuirà a rendere ancor più attrattivi luo ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima