Bruxelles. Fontana ha incontrato il presidente dell’Europarlamento Sassoli

Il Governatore Fontana ha incontrato a Bruxelles il presidente dell'Europarlamento Sassoli.
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Il Governatore: Lombardia protagonista e locomotiva italiana anche in Europa. Sfida tecnologica da vincere grazie a collaborazione con Bruxelles

Il Governatore: Lombardia protagonista e locomotiva italiana anche in Europa

 “La programmazione europea 2021-2027 rappresenta per Regione Lombardia un’ulteriore opportunità di crescita e di sviluppo. Si tratta di un importante strumento per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità e di crescita sociale ed economica investendo in ricerca, innovazione e trasferimento tecnologico, quale chiave per lo sviluppo del territorio lombardo”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, commentando il significato della missione di oggi a Bruxelles. Il Governatore, con il vicepresidente Fabrizio Sala e l’assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi, Fabio Rolfi, ha incontrato diversi rappresentanti istituzionali dell’Unione Europea, tra i quali il presidente del parlamento europeo, David Sassoli. A lui, presidente Fontana ha spiegato come la Lombardia “sia decisamente impegnata nelle politiche comunitarie. Questo sia per rafforzare la competitività del sistema economico sia per rendere attrattivo l’intero territorio regionale”.

Siamo tra le prime dieci economie europee

“Regione Lombardia, infatti – ha aggiunto Attilio Fontana – riconosce un ruolo strategico all’innovazione diffusa. Si tratta di una delle condizioni di sistema in grado di favorire la competitività territoriale, la crescita del capitale umano, il benessere dei cittadini e la sostenibilità”. La Lombardia dal punto di vista economico è tra le prime dieci economie europee per volume di prodotto interno lordo, con oltre 800mila imprese attive. Inoltre, i suoi atenei figurano tra le eccellenze a livello mondiale e in continua crescita nei ranking di livello internazionale.

Sfida tecnologica da vincere grazie a collaborazione con Bruxelles

“In questo contesto – ha aggiunto il Governatore – la sfida della ricerca e dell’innovazione riguarda tutto il settore imprenditoriale lombardo. È caratterizzato da una articolazione e ampiezza delle specializzazioni produttive che coprono la quasi totalità dei settori e delle filiere di un’economia avanzata. Tali caratteristiche richiedono un intervento pubblico. Va attuato attraverso strumenti atti a facilitare la creazione di condizioni di contesto favorevoli alla nascita e allo sviluppo imprenditoriale. Così da sostenere l’innovazione incrementale dei processi produttivi e lo sfruttamento delle tecnologie digitali. La sfida da vincere, anche grazie alla collaborazione con l’Europa, è quella di accompagnare tutte le imprese, a prescindere dalla dimensione, verso traguardi di innovazione, di reti internazionali e di tecnologie performanti”.

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

lecco geoscienze festival
Far conoscere al grande pubblico le scienze della terra attraverso una serie di appuntamenti, di taglio divulgativo, che vedono come protagonisti studiosi ed esperti del settore. ...
abbattimento liste attesa Lombardia
Oltre 61 milioni di euro per abbattere le liste d'attesa e arrivare a garantire oltre 7 milioni di prestazioni (di cui 2 milioni di prime visite) di quelle che rientrano nel Piano Nazionale ...
ultra trail lake como
È stata presentata in Regione Lombardia la Ultra Trail Lake Como (Utlac), la corsa in montagna lungo tutto il lago di Como destinata ...
Giuliano Luciano Redaelli recordman Belvedere
È il recordman delle visite al Belvedere del 39° piano di Palazzo Lomb ...
olimpiadi 2026 valtellina opere
"I Giochi sono lo spettacolo più seguito in assoluto, miliardi di contatti tra televisione e digitale. Moltissime persone avranno la possibilità, nelle Olimpiadi del 2026, di conoscere i nostri t ...
Incidente aereo Palazzo Pirelli commemorazione
Ventidue anni dopo l'incidente aereo a Palazzo Pirelli, la commemorazione  delle due avvocatesse morte nel tragico schianto

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima