campagna taxi abusivi

È partita dagli aeroporti di Linate e Malpensa la campagna di comunicazione di Regione Lombardia finalizzata a contrastare il fenomeno dei taxi abusivi. L’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, ha effettuato un sopralluogo all’interno dello scalo milanese incontrando anche i vertici del gruppo Sea (Società esercizi aeroportuali).

Campagna contro taxi abusivi estesa in altri aeroporti e stazioni

“Ho voluto fortemente questa campagna – ha sottolineato De Corato – che sarà pertanto estesa anche agli altri scali lombardi e alle stazioni ferroviarie principali.  A Milano, per esempio, nelle stazioni Centrale, Porta Garibaldi e Cadorna. Il numero di taxi abusivi è infatti  allarmante e peraltro si è accentuato durante il Covid. Questo – ha precisato – è un fenomeno che contrasteremo con ogni mezzo”.

Positivo incontro con questore Milano

L’assessore ha ricordato inoltre di aver incontrato recentemente il questore di Milano Giuseppe Petronzi assieme ai rappresentanti sindacali dei tassisti. “Un incontro molto positivo. L’impegno delle Forze dell’ordine – ha evidenziato l’assessore regionale alla Sicurezza – ci è stato garantito. Il contrasto all’abusivismo deve quindi essere effettuato costantemente. Per questo ringrazio il questore di Milano e tutti gli operatori che quotidianamente presidiano queste aree a tutela dei cittadini e dei tassisti regolari”.

mac

 

 

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 5 / 5. Voti: 2