Covid, voli Cina. Governatore: sequenziamenti confermano variante Omicron

Covid voli Cina
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore al Welfare: vaccini e ricerca mutazioni uniche vie per lotta al virus

Covid, voli dalla Cina: il presidente della Lombardia e l’assessore regionale al Welfare fanno il punto della situazione. “Notizie rassicuranti arrivano dai risultati del sequenziamento dei tamponi positivi, prelevati a Malpensa, dai passeggeri del secondo volo del 26 dicembre e di quello del 29 dicembre, provenienti dalla Cina. Si tratta sempre di sottovarianti di Omicron”.

Lo annuncia il presidente della Regione Lombardia alla luce dell’esito delle analisi di sequenziamento sui tamponi effettuati a Malpensa dei passeggeri del volo del 26 dicembre, proveniente da Wenzhou (che ha fatto riscontrare 62 positivi su 120 test), e del 29 dicembre, proveniente da Tianjin, (26 positivi su 56 test).

Copertura vaccinale

“Attraverso questi dati – aggiunge l’assessore al Welfare – stiamo cercando di ottenere una fotografia di quanto sta accadendo in Cina. I passeggeri trovati positivi al Covid provengono da tre zone differenti del Paese asiatico. Il primo del 26 dicembre da Nanchino, zona orientale. Il secondo, sempre del 26, da Wenzhou, zona sudorientale. E il terzo, del 29 dicembre, da Tianjin, zona nord-est. Il fatto che i ceppi rilevati siano tutti di Omicron lascia intendere che questa sia la variante predominante, per la quale il popolo lombardo, e italiano in generale, è protetto grazie alla copertura vaccinale”.

Le indagini proseguono

“Noi comunque – aggiunge l’assessore – proseguiremo con le indagini sui positivi che atterreranno dalla Cina sul suolo Lombardo. Proprio questa mattina all’una è arrivato un nuovo volo da Nanchino e questa sera ne arriverà un altro da Wenzhou. Attendiamo di ricevere gli esiti anche di questo screening che ricordo essere finalizzato all’individuazione di eventuali nuove varianti. L’esperienza ci ha infatti insegnato che il virus si contrasta solo con la vaccinazione e la ricerca continua di mutazioni”.

Rinnovando l’appello ad effettuare la quarta dose di richiamo “essenziale per scongiurare gli effetti gravi della malattia”, l’assessore informa che “al momento nessuno dei passeggeri riscontrati positivi ha avuto necessità di essere ospitato nei due Covid hotel attivati a Monza e Milano”.

Ottimizzato per il web da:
Marco Dozio

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Sport Boxing road to Paris
Il Palazzetto dello Sport E-Work Arena a Busto Arsizio ospiterà, dal 3 all'11 marzo, il Torneo mondiale preolimpico di Pugilato 'Boxing Road to Paris'. L'evento, ...
milano cortina tina milo
Tina e Milo, le mascotte dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Milano Cortina 2026, hanno concluso a Milano il viaggio attr ...
Lecco parchi confini
Palazzo Lombardia ha approvato il progetto di legge di ampliamento dei confini dei parchi regionali del Monte Barro e Montevecchia-Valle del Curone (Lecco). Più precisamente, nella nuova
fiume Oglio esondazioni
E' di 1.250.000 euro lo stanziamento della delibera della Giunta Regione Lombardia per la realizzazione di lavori di
borgo dei borghi
"Il borgo di Grazie, in provincia di Mantova, è il rappresentante della Lombardia per 'Il Borgo dei Borghi 2024', il Concorso del programma televisivo della Rai 'Alle falde del Ki ...
Giro Italia Handbike 2024
Prima tappa il 17 marzo a Genova, capitale europea dello Sport 2024, e chiusura il 20 ottobre a Como. La 14ª edizione del Giro d'Italia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima