‘Donne, sport e non solo’, presidente Fontana: affermare parità di genere

donne sport
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha partecipato oggi a Palazzo Lombardia al convegno ‘Donne, sport e non solo’ promosso dal CONI, in collaborazione con Confindustria.

All’appuntamento hanno preso parte anche Novella Calligaris, Silvia Salis, vicepresidente vicario del CONI, Ludovica Mantovani, presidente Divisione Calcio Femminile della FIGC e Lorraine Berton, presidente Gruppo Tecnico Sport e Grandi Eventi di Confindustria e presidente Confindustria Belluno Dolomiti.

Il governatore al convegno ‘Donne, sport e non solo’: tanti passi in avanti per abbattere barriere

“In questa importante giornata – ha affermato Fontana – i cui si riconoscono i tanti passi in avanti fatti in campo sociale, politico ed economico da parte delle donne, vogliamo ribadire che anche nello sport non dovrebbe esserci nessuna disparità. Eppure, in questo settore ci sono state discriminazioni e occorre eliminare tutte le barriere. Regione Lombardia è in prima fila a sostegno di questa battaglia per la parità di genere che, auspichiamo, si possa raggiungere realmente il prima possibile.

“I dati sulla dirigenza sportiva – ha affermato Silvia Salis, vicepresidente vicario del Coni – sono ancora poco confortanti anche se tanta strada è stata fatta. Vorrei vedere più donne impegnate nelle società sportive sul territorio perché è dalla base che si possono cambiare le cose al vertice. Per emergere anche nella governance, consiglio alle donne – ha concluso – di immaginarsi non solo come atlete ma anche in altri ruoli delle organizzazioni sportive, ruoli dirigenziali e di alto profilo”.

“Serve un cambio culturale – ha detto Novella Calligaris, giornalista e prima atleta italiana a conquistare una medaglia olimpica nel nuoto – perché uomini e donne devono avere gli stessi ruoli ed essere interscambiabili. Dobbiamo intervenire a livello di base ed educare i nostri figli in modo che capiscano che nella società non c’è differenza di genere”. (LNews)

 

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

rosa camuna marotta
Beppe Marotta per la carriera da dirigente e per la 'doppia stella' dell'Inter; l' ...
FRANCO ANELLI
Il presidente della Regione Lombardia e l'assessore all'Università, Ricerca e Innovazione, esprimono a nome dell'intera Giunta "profondo cordoglio per la morte di Franco Anelli, rettore dell'Unive ...
lombardia indianapolis automotive
Dopo Chicago, la missione istituzionale negli Stati Uniti guidata dal presidente della
Atalanta Rosa Camuna
"Il Premio Rosa Camuna, la più alta onorificenza regionale, sarà consegnata in occasione della 

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima