Dote Scuola 2022, contributi fino a 2.000 euro. Scadenza domande 21/12

dote scuola regione lombardia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Al via da oggi presentazione domande per il Buono Scuol

Le famiglie della Regione Lombardia hanno tempo fino al 21 dicembre 2022 per presentare domanda  per la Dote Scuola – componente Buono scuola per l’anno scolastico 2022/2023 e Dote Scuola – componente Merito per l’a.s. 2021/2022.

Componente Buono scuola

I contributi sono finalizzati a sostenere la spesa delle famiglie degli studenti che frequentano una Scuola paritaria o statale che preveda una retta di iscrizione e frequenza per i percorsi di Istruzione.

“La libera scelta dei percorsi scolastici e pari opportunità formative per i nostri studenti – ha dichiarato il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala – è una priorità di Regione Lombardia. Con queste misure intendiamo anche combattere il fenomeno dell’abbandono scolastico, assicurando l’accesso a tutti i gradi dell’istruzione e della formazione, e sostenere il merito dei nostri ragazzi”.

Requisiti

Possono beneficiare del contributo gli studenti residenti in Lombardia, iscritti e frequentanti corsi di Istruzione a gestione ordinaria presso Scuole primarie, secondarie di primo e di secondo grado, paritarie o statali, che richiedano retta di iscrizione e frequenza e che abbiano sede in Lombardia o nelle Regioni confinanti, purché lo studente rientri quotidianamente alla propria residenza.

Per accedere al contributo occorre essere in possesso di un valore ISEE, in corso di validità all’atto di presentazione della domanda, non superiore a euro 40.000.
Per beneficiare del contributo, lo studente non deve aver compiuto, al momento di presentazione della domanda, i 21 anni di età.

Buono Scuola, caratteristiche del contributo

Il Buono Scuola è determinato in relazione alle fasce ISEE di appartenenza, all’ordine ed al grado di Scuola frequentata.

  • Per la fascia con Valore Isee fino a 8.000 euro, per la scuola primaria il contributo è di 700 euro, per la scuola secondaria di primo grado il contributo è di 1.600 euro, mentre per la scuola secondaria di secondo grado il contributo è di 2.000 euro.
  • Per la fascia con Valore Isee tra gli 8.000 e i 16.000 euro i contributi previsti sono: 600 euro per la scuola primaria; 1.300 per la scuola secondaria di primo grado e 1.600 per la scuola secondaria di secondo grado.
  • Per la fascia con Valore Isee tra i 16.000 e i 28.000 euro, il contributo per la scuola primaria è di 450 euro; per la scuola secondaria di primo grado è di 1.100 euro e per la scuola secondaria dio secondo grado è di 1.400 euro.
  • Infine per la fascia con Valore Isee compreso tra 28.000 e 40.000 euro, il contributo per la scuola primaria è di 300 euro; per la scuola secondaria di primo grado è di 1.000 euro, mentre per la scuola secondaria di secondo grado è di 1.300 euro.

– gli importi sono erogati sotto forma di buoni virtuali da utilizzare online, entro la scadenza inderogabile del 30 giugno 2023, a favore della Scuola frequentata;

– il Buono Scuola è spendibile presso l’Istituzione scolastica in cui lo studente termina l’anno scolastico 2022/2023.

– il Buono Scuola è riferito alla frequenza dell’intero anno scolastico e non può essere frazionato;

– il valore del Buono Scuola non può superare l’entità della spesa effettivamente sostenuta per il pagamento della retta di iscrizione e frequenza; pertanto, i suddetti valori possono essere riparametrati in tal senso.

Modalità di presentazione della domanda

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma informativa Bandi OnLine all’indirizzo http://www.bandi.regione.lombardia.it.

Sarà possibile presentare domanda di contributo a partire dalle ore 12 del 24 novembre 2022 ed entro le ore 12 del 21 dicembre 2022.

Buono Scuola e Merito, da martedi’ 29 novembre richieste contributo

– Il 29 novembre aprirà la presentazione delle domande per Dote Scuola – Merito.
Regione Lombardia premia infatti gli studenti che si sono distinti negli studi nel corso dell’anno scolastico 2021/2022, assegnando un contributo per sostenere le spese di acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche, strumenti per la didattica e/o le spese di iscrizione e frequenza a percorsi accademici o di formazione superiore, in Italia o all’estero.

Requisiti

Studenti residenti in Lombardia, che nell’anno scolastico 2021/2022 abbiano frequentato corsi di Istruzione a gestione ordinaria e che abbiano conseguito uno dei seguenti risultati finali:

valutazione media pari o superiore a nove, nelle classi terze e quarte del Sistema di Istruzione; valutazione di cento e lode, all’esame di Stato del Sistema di Istruzione; una valutazione finale di cento agli esami di diploma professionale del IV anno del Sistema di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP). Per beneficiare del contributo, lo studente non deve aver compiuto, al momento di presentazione della domanda, i 21 anni di età.

Caratteristiche del contributo

L’agevolazione si configura come contributo a fondo perduto destinato alla famiglia dello studente; consiste in un buono virtuale per l’acquisto di materiale didattico e/o per il rimborso delle rette universitarie o di corsi di Istruzione Professionale Superiore.

Il buono è assegnato agli studenti meritevoli, indipendentemente dal valore ISEE o da altri requisiti di reddito, come segue:

– buono virtuale del valore di euro cinquecento, finalizzato all’acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica per gli studenti delle classi terze e quarte del Sistema di Istruzione che hanno conseguito la media finale delle votazioni pari o superiore a 9 (con esclusione del voto di Religione);

– buono virtuale del valore di euro mille e cinquecento, finalizzato all’acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche, strumenti per la didattica, oppure mediante rimborso delle spese di iscrizione e frequenza di Istituti di Formazione Tecnica Superiore (IFTS), Istituti Tecnici Superiori (ITS), Università e altre Istituzioni di Alta Formazione, per gli studenti delle classi quinte del Sistema di Istruzione che hanno conseguito una valutazione finale di 100 e lode all’esame di Stato; il rimborso non può in ogni caso superare i 1.500,00 euro;

– buono virtuale del valore di euro mille e cinquecento, finalizzato all’acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche, strumenti per la didattica, oppure mediante rimborso delle spese di iscrizione e frequenza di Istituti di Formazione Tecnica Superiore (IFTS), Istituti Tecnici Superiori (ITS), Università e altre Istituzioni di Alta Formazione, per gli studenti delle classi quarte del Sistema di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) che hanno raggiunto la votazione di 100 agli esami di diploma professionale; il rimborso non può in ogni caso superare i 1.500 euro.

Il contributo Dote scuola – componente Merito è spendibile esclusivamente entro e non oltre il 30 settembre 2023.

Buono Scuola e Merito, modalità di presentazione della domanda

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma informativa Bandi OnLine all’indirizzo http://www.bandi.regione.lombardia.it.
Sarà possibile presentare domanda di contributo a partire dalle ore 12 del 29 novembre 2022 ed entro le ore 12 del 19 gennaio 2023.

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

premio lombardia è ricerca 2024
La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Università, Ricerca e Innovazione,
Programmazione comunitaria Varese
Con l'obiettivo di far conoscere le opportunità che offre la programmazione comunitaria europea, l'assessore regionale
Irccs Monza
La Fondazione Irccs San Gerardo di Monza compie 850 anni. La nascita dell'Ospedale avvenuta il 19 febbraio 1174 è stata ricordata oggi durante una cerimonia cui hanno partecipato gli assessori reg ...
università cremona
Ha fatto tappa all’Università Cattolica di Cremona il tour che l’assessore regionale all’Università, Ricerca e Innovazione, Alessandro Fermi, sta conducendo fra gli Atenei di tutte le provi ...
lombardia ricerca progetti
Oltre 40.000 euro per i giovani che si vogliono avvicinare al mondo della Ricerca e dell'Innovazione. È quanto prevede il regolamento del Premio '

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima