Dubai, assessore all’Ambiente a tavola rotonda su economia circolare

Dubai economia circolare
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Transizione energetica e tutela biodiversità sono grandi sfide

Le migliori pratiche nell’ambito dell’economia circolare e le esperienze maturate sia in Lombardia che negli Emirati Arabi Uniti. Questi i temi al centro della Tavola rotonda ‘Going circular and climate-neutral: a shared responsibility’ . Per Regione Lombardia ha partecipato l’assessore  all’Ambiente e Clima.

“La storia è giunta ad un punto di svolta. Nei prossimi trent’anni – ha sottolineato l’assessore – abbiamo bisogno di cambiare radicalmente il nostro sistema di sviluppo e l’uso che facciamo delle risorse a nostra disposizione. Questo cambiamento dovrà vedere la società, i cittadini e le aziende come protagonisti, deve partire dal basso. Altrimenti non potremo raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissi”.

Dubai, assessore all’Ambiente: lavoriamo per tecnologie innovative

“Sono tre – ha spiegato l’assessore all’Ambiente della Lombardia – le grandi macroaree su cui stiamo lavorando maggiormente: l’economia circolare, la transizione energetica e la tutela della biodiversità. Per riuscire a vincere queste grandi sfide che abbiamo davanti abbiamo bisogno di tecnologie innovative e rivoluzionarie, un compito che inevitabilmente e fortunatamente spetta alle aziende e alle imprese che stanno già scommettendo in questa direzione”.

Dubai, tavola rotonda su economia circolare momento di dialogo e confronto

Al momento di dialogo e confronto, organizzato presso la Innovation House inaugurata questa mattina da Regione Lombardia, Fondazione Politecnico di Milano e Politecnico di Milano, hanno partecipato tra gli altri Habiba Al Mar’ashi di Emirates Environmental Group; Mohamed Al Hosani, ceo di Consultancy, Research and Innovation di Bee’ah; Cinzia Farisè, chief executive officer di Meat (Prysmian Group) e Roberto Nassi, associate project director MM Spa. Presente per i saluti iniziali e la conclusione dei lavori anche Andrea Sianesi, presidente Fondazione Politecnico di Milano.

ben

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Move In area b
Regione antepone concretezza a scelte ideologiche di Milano “È davvero paradossale che il sindaco Sala si lamenti con la
area B move in
Crisi economica e scarsa comunicazione alla base della proposta di Regione "Abbiamo chiesto al Comune di Milano, alla luce della crisi energetica e socio-economica e di una comunicazione c ...
raccolta differenziata Lombardia
Solo lo 0,05% dei rifiuti conferito in discarica: cento volte meno di quanto avviene nei Paesi europei più avanzati Nel 2020 la
area b milano
 Grazie alla 'black box' della Regione, oltre 5.000 veicoli diesel euro 4 e 5 dal 1° ottobre potranno continuare a circolare in Area B di Milano Sono già oltre 5.000 le adesioni a MoVe- ...
balneazione sperimentale lago Varese
I dati rispettano tutti parametri Il 31 agosto 2022 si conclude il periodo sperimentale di apertura della balneazione su due punti del Lago di Varese, alla Schiranna e a Bodio Lomnago. Il ...
Presenza del lupo
L’esodo estivo per molti ha preso la strada delle montagne, che rappresentano ben il 41% del territorio della nostra bella Regione. Dove il vero va ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima