Dubai economia circolare

Transizione energetica e tutela biodiversità sono grandi sfide

Le migliori pratiche nell’ambito dell’economia circolare e le esperienze maturate sia in Lombardia che negli Emirati Arabi Uniti. Questi i temi al centro della Tavola rotonda ‘Going circular and climate-neutral: a shared responsibility’ . Per Regione Lombardia ha partecipato l’assessore  all’Ambiente e Clima.

“La storia è giunta ad un punto di svolta. Nei prossimi trent’anni – ha sottolineato l’assessore – abbiamo bisogno di cambiare radicalmente il nostro sistema di sviluppo e l’uso che facciamo delle risorse a nostra disposizione. Questo cambiamento dovrà vedere la società, i cittadini e le aziende come protagonisti, deve partire dal basso. Altrimenti non potremo raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissi”.

Dubai, assessore all’Ambiente: lavoriamo per tecnologie innovative

“Sono tre – ha spiegato l’assessore all’Ambiente della Lombardia – le grandi macroaree su cui stiamo lavorando maggiormente: l’economia circolare, la transizione energetica e la tutela della biodiversità. Per riuscire a vincere queste grandi sfide che abbiamo davanti abbiamo bisogno di tecnologie innovative e rivoluzionarie, un compito che inevitabilmente e fortunatamente spetta alle aziende e alle imprese che stanno già scommettendo in questa direzione”.

Dubai, tavola rotonda su economia circolare momento di dialogo e confronto

Al momento di dialogo e confronto, organizzato presso la Innovation House inaugurata questa mattina da Regione Lombardia, Fondazione Politecnico di Milano e Politecnico di Milano, hanno partecipato tra gli altri Habiba Al Mar’ashi di Emirates Environmental Group; Mohamed Al Hosani, ceo di Consultancy, Research and Innovation di Bee’ah; Cinzia Farisè, chief executive officer di Meat (Prysmian Group) e Roberto Nassi, associate project director MM Spa. Presente per i saluti iniziali e la conclusione dei lavori anche Andrea Sianesi, presidente Fondazione Politecnico di Milano.

ben

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 5 / 5. Voti: 1