festival inclusione

Regione Lombardia, da sempre in prima linea per garantire la piena inclusione alle persone con disabilità, con questo Festival ha voluto sensibilizzare i cittadini lombardi su un tema molto importante. Il nostro impegno per garantire loro autonomia e indipendenza è costante”. Così il presidente Attilio Fontana, e l’assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità, Alessandra Locatelli, sul ‘Festival dell’Inclusione’ svoltosi, venerdì 3 dicembre, all’auditorium ‘Testori’ a Palazzo Lombardia.

Un onore ospitarli

festival inclusione

“È stato un onore ospitare sul palco dell’auditorium ‘Testori’ tanti giovani talenti – ha spiegato Alessandra Locatelli – e dare loro la possibilità di dimostrare che anche la musica, la poesia e l’arte in generale sono degli straordinari strumenti di inclusione. Regione Lombardia è da sempre in prima linea per garantire la piena inclusione delle persone con disabilità. E, grazie anche alle giornate di studio organizzate nelle scorse settimane, stiamo predisponendo il Piano di azione regionale per la disabilità“.

L’obiettivo della Regione

festival inclusione

“L’obiettivo – ha sottolineato – è garantire a tutte le persone fragili una vita autonoma e indipendente. Costruendo un progetto e un budget di cura che rispetti le preferenze della persona”.

Legge sanità Regione si occupa di disabilità

festival inclusione

“Il presidente Fontana ha quindi evidenziato come “la legge di riforma sanitaria appena approvata ponga un importante accento sulla previsione, all’interno delle strutture sanitarie e sociosanitarie, di percorsi di accoglienza per l’assistenza medica avanzata e la cura delle persone con disabilità attraverso modelli organizzativi già consolidati”. “Di recente approvazione – ha aggiunto il governatore – sono le Linee Guida regionali per l’accessibilità dell’ambiente, dei prodotti e dei servizi. Essenziali affinché le persone con disabilità possano accedere, muoversi, fruire e godere dei servizi e dello spazio pubblico della città. Esercitando quindi i propri diritti e partecipando pienamente alla vita sociale”.

Serve il lavoro di squadra

festival inclusione

“Nessuno – ha quindi concluso l’assessore Alessandra Locatelli – può fare niente da solo. E proprio per questo ringrazio di cuore le tante associazioni che operano sul territorio lombardo. Quelle che si occupano di disabilità, realizzando progetti preziosissimi per tutte le persone più fragili e le loro famiglie”.

gus

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 0 / 5. Voti: 0