Fondazione ricerca biomedica, approvato ‘Piano azione 2021’ da 26 milioni

Fondazione biomedica Piano 2021
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Da Giunta via libera anche a criteri bando ‘Unmet medical needs’ da 14,5 milioni

Fondazione biomedica approvato Piano 2021. La Giunta di Regione Lombardia, su proposta della vicepresidente e assessore al Welfare, ha approvato una delibera che prevede il ‘Piano di azione 2021’ da 26 milioni di euro della ‘Fondazione regionale per la ricerca biomedica‘. Queste risorse sono destinate ai bandi competitivi di ricerca.

“La Fondazione – spiega la vicepresidente – rivolge la sua azione a soggetti come Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (Irccs), Aziende socio sanitarie territoriali (Asst) e Centri di ricerca che svolgono questa attività. L’obiettivo è sostenere l’innovazione e la ricerca clinica e gestionale all’interno del Servizio sanitario regionale per migliorarne la capacità di assistenza e cura, in un’ottica di appropriatezza e sostenibilità, con focus alla medicina personalizzata”.

Il bando ‘Unmet medical needs’

La Giunta, sempre su proposta dell’assessore al Welfare, ha anche approvato un’ulteriore delibera che contiene i criteri del bando ‘Unmet medical needs’ della ‘Fondazione regionale per la ricerca biomedica’ e prevede una dotazione di circa 14,5 milioni di euro a valere sui Piani d’azione 2020 e 2021.

Obiettivo, migliorare l’accessibilità del paziente al Sistema sanitario regionale.

A chi è rivolto il bando

Il bando è rivolto all’Azienda regionale emergenza urgenza (Areu), alle Ats, Asst e Irccs di diritto pubblico e privato. Ed anche a Università e Organismi di ricerca con una sede operativa in Lombardia. Potranno creare partenariati composti da un minimo di due a un massimo di quattro soggetti sempre con sede operativa in Lombardia.

I temi dei progetti

I piani di lavoro dovranno rivolgersi alle aree della Cardiologia, Neurologia, Tumori rari, Malattie rare e Resistenza antimicrobica. Potranno comportare spese ammissibili fino a un massimo di 1,25 milioni di euro e prevedere che ciascun partner sostenga almeno il 15% dei costi totali.

ama

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

tour atenei lombardi iulm
Tappa milanese, alla Iulm, per il tour tra gli atenei lombardi dell’assessore regionale all’Università, Ricerca e Innovazione,
bando smart mobility data driven
Grande successo per il bando Smart Mobility Data Driven da 25 milioni di euro di ...
85 contratti aggiuntivi
La valorizzazione del personale sanitario è uno degli obiettivi prioritari di Regione Lombardia. Sono infatti numerosi i provvedimenti finalizzati alla gestione efficiente delle risorse umane nell ...
app io
Sull'app IO, i cittadini lombardi potranno ricevere la conferma e il remind degli appuntamenti prenotati dal primo luglio (sia tramite servizi web che call center), annullare la prenotazione e paga ...
università bando infrastrutture 
Potenziare, attraverso un bando ad hoc, le infrastrutture di ricerca delle università lombarde, al fine di stimolare l’offerta di servizi e di trasferimento tecnologico verso il tessuto

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima